Nuoto, Filippo Magnini si racconta in libro fotografico Beyond my Water

Roma, 16 giu. (LaPresse) - Una raccolta di immagini che raccontano suggestivamente la vita di campione di Filippo Magnini. E' 'Beyond My Water' il libro, edito da L'Archivolto (24.90 euro), che il due volte campione del mondo dei 100 stile libero ha presentato oggi pomeriggio al Circolo Canottieri Aniene di Roma. I proventi della pubblicazione, che raccoglie le foto scattate da Rossano Ronci e potrà essere acquistata con dedica autografata di Magnini, saranno devoluti in beneficenza alla sezione di Pesaro dell'Associazione Italiana contro le leucemie, di cui il nuotatore è testmonial. "Quando mi è stata proposta l'idea mi è subito piaciuta perche non dovevo scrivere ed ogni persona si può emozionare cogliendo l'attimo che il fotografo è riuscito a fermare - dice Magnini - Io ho scritto dei pensieri riportando le sensazioni che ho avuto guardando determinate immagini, ma poi sta a chi lo sfoglia potersi emozionare da solo".


VIDEO

Il libro vanta prefazioni importanti come quella del presidente del Coni, Giovanni Malagò e dei nuotatori Pieter Van den Hoogenband, unico a vincere due ori olimpici consecutivi nei 200 stile e Brent Hayden, con cui Magnini vinse a pari merito il mondiale nel 2007. L'immagine che ne esce è quella di un Magnini inedito: "Volevo farmi conoscere al di là dello sport - spiega - il dietro le quinte delle gare, la cena con i parenti, il Natale, tutti i retroscena della mia vita". Ovviamente presente, sia nel libro che in sala per la presentazione, anche la fidanzata Federica Pellegrini: "E' un libro molto bello ed interessante perché si racconta tutto fino al momento pima che si tocca l'acqua - spiega - un libro molto umano dove ci sono anche io. Visto che da 3 anni faccio parte della sua vita con varie interruzioni (ride, ndr) era giusto che ci fossi".

Padrone di casa il presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Anche se sportivamente Filippo è stato un avversario per l'Aniene ho grande stima di lui - dice - complimenti per questa iniziativa, una raccolta di immagini che mette insieme un protagonista dello sport alla dimensione sociale della destinazione dei fondi in beneficenza che è proprio quello che vogliamo". Presente in sala anche il presidente di LaPresse, agenzia fotografica e giornalistica partner italiana di Associated Press, Marco Durante, ex allenatore di nuoto e patron di una squadra. "Lo sport mi ha insegnato a gestire le persone - racconta ai tanti giovani presenti in sala - la strada dello sport porta ad avere grandi aperture mentali". "Conosco bene Filippo e Federica - aggiunge - se li prenderete ad esempio farete bene perché sono due atleti maniacali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata