Nuoto, Federica Pellegrini e Alessia Filippi ok al Meeting di Milano

Milano , 3 feb. (LaPresse) - Prima giornata di grande interesse al nella seconda edizione del Meeting di nuoto Trofeo città di Milano. Nei 200 stile donne Federica Pellegrini, campionessa olimpica in carica, si impone nella seconda metà di gara su Alice Nesti con il tempo di 1.58.05. Tra le due però si infila Alice Mizzau, che partendo dalla seconda serie, realizza l'ottimo tempo di 1.58.94, che le permette di ottenere il pass di qualificazione agli Europei di Anversa e di piazzarsi seconda. Premiata dal Presidente della Provincia di Milano Guido Podestà, la primatista mondiale Federica Pellegrini dichiara: "È un risultato che mi aspettavo, perché stiamo lavorando molto sui km un po' meno sulla velocità. Mi sembra proprio una bella manifestazione e mi fa molto piacere poter tornare in questa piscina dove ho nuotato per due anni".

Per quanto riguarda i 200 stile uomini, il podio vede a sorpresa la vittoria di Gianluca Maglia dalla seconda serie, che con il tempo di 1.49.82 si piazza davanti ad Alex Di Giorgio che arriva secondo con 1.51.01. Filippo Magnini terzo con 1.51.19 racconta: "La scorsa settimana al collegiale mi è venuta le febbre, perciò oggi non ero al massimo della forma" e poi aggiunge: "Sono molto contento di tornare per il secondo anno a Milano, la piscina è molto bella e soprattutto munita dei blocchi di ultima generazione, che è sempre importante per noi atleti". Anche Massimiliano Rosolino, gareggia in questa distanza e poi intervistato, risponde: "È un anno molto importante per me, ho lavorato tanto, ora devo solo limare. Se sono ancora qua è grazie alla mia società Nuotatori Milanesi, che ha continuato a darmi fiducia, nonostante i risultati non sempre brillanti."

Di alto livello la prestazione di Alessia Filippi, che sale sul gradino più alto del podio nei 200 dorso con il tempo di 2.10.49 e poi replica negli 800 sl con il buon risultato di 8.33.55, miglior prestazione della giornata. L'atleta, reduce da due anni difficili a causa di un problema alla spalla, si commuove vedendo il risultato del dorso e poi dichiara felice "È stato un periodo molto difficile, ringrazio le persone che mi sono state vicino, ma ringrazio tanto anche me stessa perché ci ho messo tutta l'anima e tutto il cuore". E poi, rivolgendosi ai tanti giovani presenti, in campo gara e in tribuna: "Quello del nuotatore è un percorso molto faticoso e per questo il divertimento è la prima cosa!". Vince i 200 dorso uomini Matteo Milli mentre i 200 farfalla vedono la vittoria di Alessia Polieri per le donne e di Francesco Pavone per gli uomini. A conclusione di questo primo pomeriggio di gare i 200 rana con le vittorie della slovena Tanja Smid e di Bizzarri per gli uomini e gli 800 stile con il gradino più alto occupato da Alessia Filippi, premiata dall'Assessore allo Sport del Comune di Milano Chiara Bisconti.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata