Nuoto, Europei: oro Paltrinieri e staffetta mista 4x100. Bronzo a Bianchi, Detti e Leonardi

Berlino (Germania), 22 ago. (LaPresse) - Si chiude con l'ottimo bottino per l'Italia di due ori e tre bronzi la quinta giornata in vasca di campionati europei di nuoto in corso a Berlino. Gli acuti sono arrivati in apertura e chiusura di programma. Gregorio Paltrinieri infatti concede il bis vincendo gli 800 stile libero dopo aver già dominato i 1500 stile. Bronzo per l'altro azzurro in gara, Gabriele Detti. Completa il podio, lo stesso dei 1500 stile libero, l'atleta delle Far Oer Pal Joensen, medaglia d'argento.

"E' andata bene dai, sono contento. Pensavo di fare di più sinceramente, noi ci alleniamo 360 giorni all'anno poi vieni qui e fai una fatica per fare 800 metri". Questo il primo commento di Gregorio Paltrinieri dopo l'oro conquistato sugli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto a Berlino. "Oggi ero davvero stanco - ha aggiunto l'atleta di Carpi ai microfoni di Rai Sport - Avevo dolori ovunque anche stamattina, comunque sono contento della medaglia d'oro". Non sono deluso perché comunque è una medaglia europea e va bene, anche io sono arrivato veramente stanco". Gabriele Detti è soddisfatto del bronzo, il secondo, conquistato agli Europei di nuoto in corso a Berlino sulla distanza degli 800 metri stile libero. "Domani ho ancora un impegno con la 4x200, vediamo di scioglierci per bene e andarci a prendere un posto in finale", ha aggiunto ai microfoni di Rai Sport.

L'Italia ha vinto la medaglia d'oro anche nella staffetta mista 4x100 stile libero. Il quartetto azzurro, composto da Luca Dotto, Luca Leonardi, Erika Ferraioli e Giada Galizi, ha nuotato in 3'25"02 precedendo la Russia, argento in 3'25"60, e la Francia, bronzo in 3'27"02. Ottimi piazzamenti anche per Matteo Leonardi nei 100 metri stile libero vinti dal francese Florent Manaudou e per Ilaria Bianchi nei 100 farfalla, andati alla danese Jeanette Ottesen. Aria di medaglia anche per Federica Pellegrini, impegnata domani nella finale sui 200 stile libero dopo aver ottenuto oggi il miglior crono in semifinale (1'56"69. "Questo tempo mi rasserena per la finale di domani che comunque sarà abbastanza combattuta. Chi temo? Femke (Heemskerk, ndr) non so quanto si sia coperta oggi, sicuramente ha fatto una gara tirata ma siamo tutte lì più o meno". Così Federica Pellegrini ai microfoni di Rai Sport ha commentato l'accesso in finale nei 200 stile libero agli Europei di nuoto in corso a Berlino. "Spero di avere ancora un buon margine per domani, domattina ci sarà anche il riposo - ha aggiunto la campionessa olimpica di Pechino 2008 - Sinceramente sono contenta, non mi aspettavo di scendere sotto l'1'57"00 oggi, sto entrando pian piano in gara, non è stato facile star ferma in questi giorni e guardare gli altri anche se ho fatto la staffetta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata