Nuoto, Europei: Magnini fuori nei 100 sl, tre azzurri in semifinale. Paltrinieri e Detti ok negli 800

Berlino (Germania), 21 ago. (LaPresse) - Dopo la grande giornata di ieri, con la doppietta Paltrinieri-Detti sul 1500, altra mattinata positiva per l'Italia ai Campionati Europei di nuoto, a Berlino. Tre italiani si qualificano per le semifinali dei 100 metri stile libero, ma non c'è Filippo Magnini. Luca Leonardi, Luca Dotto e Marco Orsi superano agevolmente il turno a scapito proprio del campione in carica.

Re Magno è stato eliminato, pur avendo un tempo sufficiente a qualificarsi, per la regola che impone non più di tre atleti dello stesso paese in semifinale. Leonardi ha fatto segnare il miglior tempo in 48"66, Dotto il secondo in 48"84. Sesto miglior tempo per Orsi in 48"94, mentre Magnini ha chiuso con il 13° crono in 49"24.

L'Italia si qualifica anche per la finale della staffetta 4x100 maschile ai Campionati Europei di nuoto, a Berlino. Il quartetto composto da Luca Dotto, Marco Belotti, Luca Leonardi e Marco Orsi ha ottenuto il secondo miglior tempo delle batterie in 3'14"38. Miglior crono della mattinata per la Russia in 3'14"17.

Gregorio Paltrinieri ed Emanuele Detti si qualificano invece per la finale degli 800 sl. Detti ha ottenuto il terzo miglior tempo in 7'53"51. Paltrinieri, oro ieri nei 1500, ha chiuso con il 5° tempo assoluto in 7'55"35. Miglior crono della giornata per l'islandese Pal Joensen in 7'53"09.

Per quanto riguarda le donne, Giulia De Ascentis ed Elisa Celli si qualificano per le semifinali dei 200 rana. De Ascentis ha ottenuto il quarto tempo delle batterie in 2'26"88, mentre Celli ha chiuso in dodicesima posizione in 2'28"59. Miglior tempo della mattinata per la russa Vitalina Simonova in 2'25"46.

Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo si qualificano invece per le semifinali dei 100 farfalla. Bianchi ha ottenuto il terzo tempo delle batterie in 57"84, mentre Di Liddo ha chiuso con il quinto tempo in 58"09. Niente da fare invece per Silvia Di Pietro, 14/a in 59"28 ma eliminata perchè non più di due atleti dello stesso paese potevano qualificarsi al turno successivo. Miglior tempo della mattinata per la danese Jeannette Ottesen in 57"42.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata