Nuoto, Camille Muffat campionessa triste: dai trionfi olimpici al ritiro

Roma, 10 mar. (LaPresse) - Dopo Laure Manaudou è stata la reginetta del nuoto francese. La fuoriclasse dello stile libero era nata a Nizza il 28 ottobre 1989. Dopo aver preso parte ai Giochi Olimpici di Pechino del 2008 la Muffat esplodeva letteralmente quattro anni dopo a Londra 2012 dove nei 400 stile libero vinceva la medaglia d'oro mentre nei 200 era argento. In entrambe le gare la transalpina batteva fra le altre la rivale diretta italiana Federica Pellegrini... Dopo l'exploit britannico la francese era attesa come grande favorita ai successivi mondiali di Barcellona nell'estate 2013. Qui però l'atleta di Nizza falliva gli obiettivi.

Nei 400 stile libero finiva malinconicamente settima mentre nei 200 stile libero riusciva ad aggudicarsi la medaglia di bronzo alle spalle della statunitense Melissa Franklin e di Federica Pellegrini. Dopo Barcellona la Muffat, nonostante la giovane età, annunciava di volersi prendere una pausa dal nuoto diventata poi ritiro ufficiale dall'attività agonistica nel luglio 2014. "Mai più in una piscina", aveva dichiarato in occasione dell'addio alle gare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata