Isl verso derby Usa: Dressel punta il secondo Mvp, scontro Condors-Current
Isl verso derby Usa: Dressel punta il secondo Mvp, scontro Condors-Current

Il 16 e 17 novembre alle 14.00 l'International Swimming League fa tappa a Washington

Dopo aver dominato a Napoli, Caeleb Dressel è pronto a scendere nuovamente in vasca nella tappa di College Park, a due passi da Washington, dell'International Swimming League. Il capitano dei Cali Condors ha totalizzato il punteggio più alto visto finora (57,5 punti) ed è l'unico statunitense ad aver vinto il titolo Mvp di un meeting. Il fuoriclasse americano punta a fare il pieno nei 50 e nei 100 stile, oltre che nella skin race, la gara a eliminazione sui 50 metri, ma anche nel delfino. L'unica potenziale rivale per il nuotatore 23enne potrebbe essere proprio una compagna di squadra, Olivia Smoliga, cocapitana dei Condors e unica donna Usa ad aver collezionato più di 40 punti in un singolo meeting.  La specialista nel dorso ha messo insieme 44 punti sia a Indianapolis che a Napoli e, con una concorrenza meno agguerrita nel Maryland in campo femminile nella skin race, si candida a migliorarsi ancora e contendere il premio Mvp a Dressel, che punta invece a diventare il primo atleta dell'Isl ad aggiudicarsi per più di una volta questo riconoscimento.

Altro sfidante di Dressel, almeno nel delfino, sarà il connazionale Tom Shields. La stella degli LA Current ha vinto i 100 sia a Budapest che a Lewisville, piazzando un 49"39 distante appena 3 centesimi dal tempo di Dressel a Napoli, unica gara in cui Caeleb non si è imposto perdendo al fotofinish, per un centesimo, da Chad Le Clos (Energy Standard). La sfida tra Dressel e Shields verrà riproposta 'in grande' nel derby Usa tra Cali Condors e LA Current, i due team al momento primo e secondo tra quelli americani. Entrambe con base in California, le due squadre si affronteranno per la prima volta nel Maryland in uno dei confronti più attesi della stagione. I Current probabilmente vantano il miglior roster maschile dell'intera Isl, ma i Condors possono dire lo stesso in ambito femminile. LA ha dalla sua una maggiore profondità nella rosa, mentre i Cali oltre a Dressel hanno un paio di stelle di livello assoluto. A far la differenza probabilmente sarà l'impatto che avranno le new entry:  Chase Kalisz e Leah Smith rinforzeranno i Current, Tate Jackson potrebbe rivelarsi un fattore, nelle prove sprint, per i Condors. Attesa anche per un duello tutto al femminile nella rana. Lilly King (Cali Condors) finora ha fatto sei su sei tra Indianapolis e Napoli, ma a College Park troverà sulla sua strada Breeja Larson, stella dei NY Breakers, tornata a gareggiare dopo una pausa presa nel 2018 e vincitrice a Lewisville nei 100 davanti a Alia Atkinson, primatista mondiale in vasca corta, con il crono di 1'03"80, più veloce rispetto al miglior tempo fatto segnare dalla due volte campionessa olimpica (1'04"21). Che per restare imbattuta nell'International Swimming League dovrà offrire la miglior versione di sè. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata