International Swimming League, la conferenza di presentazione a Napoli

La 'Champions League' del nuoto approda nel capoluogo campano il 12 e 13 ottobre. A fare gli onori di casa il testimonial Massimiliano Rosolino

Sarà la 'Champions League' del nuoto.  La International Swimming League a squadre, una nuova competizione a  che vedrà coinvolti gli atleti e le atlete più forti del mondo, prende il via il 5-6 ottobre a Indianapolis. In vasca 8otto team (quatrro americani e quattro europei)  e campioni come Katinka Hosszu, Federica Pellegrini, Cate Campbell, Sarah Sjostrom, Mireia Belmonte, Katie Ledecky, Adam Peaty, Nathan Adrian, Ryan Murphy, Chad Le Clos, Kyle Chalmers, Florent Manaudou e Daiya Seto. Sette le tappe: quattro  negli Usa (Indianapolis, Lewisville in Texas, College Park nel Maryland e il gran finale a Las Vegas), e tre in Europa (Napoli, Budapest e Londra). Nel capoluogo partenopeo si è tenuta la conferenza stampa dell'apputamento nella città campana, previsto il 12 e 13 ottobre. 

Erano presenti il testimonial della International Swimming League Massimiliano Rosolino, l'assessore allo sport Ciro Borriello, il managing director del comitato organizzatore della kermesse Andrea Di Nino, l'assessore al welfare Roberta Gaeta, l'assessore all'istruzione Annamaria Palmieri