Nocerino: Milan merita rispetto, contro la Lazio per la svolta

Milano, 17 ott. (LaPresse) - "Per risollevarsi serve un filotto di risultati positivi. Cerchiamo di vincere qualche partita per arrivare a marzo e tirare le somme, farlo ora non è rispettoso. Il nostro non è un organico da settimo o ottavo posto, il Milan è il Milan, bisogna avere rispetto per questa squadra". Lo ha detto Antonio Nocerino a margine di 'Non fare Autogol' all'istituto scolastico Pareto di Milano, iniziativa patrocinata dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica.

Parlando del match di domenica contro la Lazio, il mediano rossonero dichiara ai microfoni di Sky: "Dobbiamo giocare con umiltà e attensione, perchè può essere la partita della svolta". Per quanto riguarda il suo rendimento, invece, Nocerino respinge le critiche: "Io non ero Pelè l'anno scorso e non sono un morto quest'anno. L'allenatore sa che se ha bisogno posso giocare anche terzino, ma tutti sanno quali sono le mie caratteristiche. Mi piace fare la mezzala, ma rispetto le scelte dell'allenatore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata