Nobel per la pace, in lavagna è testa a testa tra Gene Sharp e Sima Samar
Sarà annunciato venerdì 12 ottobre il nome del vincitore del premio Nobel per la pace 2012: in lavagna è testa a testa tra l'intellettuale statunitense Gene Sharp - famoso per i suoi studi sulla nonviolenza e sulla disobbedienza civile e offerto a 2,50 - e Sima Samar, l'attivista afghana presidente della Commissione indipendente dei diritti umani, a 3,50. Seguono in lavagna due blogger: la tunisina Lina Ben Mhenni (11,00) e l'egiziano Wael Ghonim (13,00). Si sale a 17,00 per un improbabile riconoscimento a Julian Assange, fondatore di Wikileaks e attualmente rifugiatosi nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata