Niki Lauda, condizioni stabili dopo il trapianto. Medici fiduciosi
L'ex pilota della Ferrari è ricoverato in ospedale da più di una settimana

Restano critiche ma sono stabili le condizioni dell'ex campione di Formula 1 Niki Lauda, costretto a sottoporsi a trapianto di polmone presso l'istituto AKh di Vienna. L'ex pilota della Ferrari ed attuale presidente onorario di Mercedes, 69 anni, si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva. La procedura è stata eseguita con successo da Walter Klepetko, capo del dipartimento clinico di chirurgia toracica, e Konrad Hotzenecker.

"Tutto sta andando molto bene in questo momento, e siamo molto soddisfatti", ha detto Klepetko. Solitamente dopo un intervento del genere, un giovane paziente potrebbe essere in grado di lasciare l'ospedale dopo due o tre settimane mentre "per i pazienti più anziani ci vuole più tempo", ha aggiunto il chirurgo.

Lauda è ricoverato in ospedale da più di una settimana. A causa di una virus polmonare, aveva interrotto la vacanza di famiglia a Ibiza. Secondo il quotidiano 'Osterreich', Lauda era stato colto un'influenza estiva inizialmente sottovalutava. Con l'aggravarsi dei sintomi, il tre volte campione del mondo di F1 ha dovuto volare a Vienna per essere curato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata