Niang: Al Milan voglio vincere tutto, a partire da Champions

Milano, 20 mar. (LaPresse) - "Per me c'è solo il Milan. Certo, sono nato a Parigi, il Paris Saint Germain mi piace. Qui però voglio vincere tutto, a partire dalla Champions League". Parole di Mbaye Niang, protagonista oggi dell'hangout in diretta da Milan Channel sulla pagina del club rossonero di Google+. "Quando giocavo fra i giovani del Caen - ha confessato il giovane attaccante francese - il mio obiettivo era andare in una grande squadra. Oggi gioco nel Milan e spero di restare qua il più a lungo possibile". "Il paragone con Henry? No, sono lontano. Lui ha fatto tante cose, io devo lavorare duro. Il mio obiettivo però è di diventare ancora più forte di lui", ha proseguito Niang che poi è tornato sulla sconfitta di Barcellona: "Ho preso il palo, ma io sono ancora giovane e in qualche altra partita del genere spero di rifarmi". "Balotelli? Lo guardo sempre, lui sui rigori e sulle punizioni non sbaglia mai, io spero di superarlo nei prossimi anni, soprattutto Mario", ha proseguito il francese cui viene chiesto chi senta più come rivali in Italia. "Io non voglio perdere contro l'Inter, la partita che non voglio mai perdere è il derby - ha spiegato - anche se voglio vincere contro chiunque. Cosa è cambiato nel Milan? Adesso ci sono tanti giovani, dovevamo trovare - ha proseguito Niang - l'assetto giusto, a gennaio abbiamo trovato il modo giusto per non perdere più in campionato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata