Nfl, finali di conference: Patriots e Giants di nuovo al Superbowl

Foxborough (Massachusetts, Usa), 23 gen. (LaPresse/AP) - Nottata ricca di emozioni nella Nfl, con le due finali di conference decise all'ultimo respiro. I New England Patriots hanno battuto i Baltimore Ravens 23-20 in casa, grazie all'errore del kicker di Baltimore, Billy Cundiff, che ha sbagliato il calcio piazzato del pareggio a 11 secondi dalla fine, dalla distanza di 32 yards, circa 30 metri. La partita è stata molto combattuta, con il quarterback Tom Brady che ha segnato su corsa il touchdown della vittoria nell'ultimo quarto, saltando sopra la linea della difesa dei Ravens. Per i Patriots, guidati da Brady e da coach Bill Belichick, è il quinto titolo della Afc in 11 anni, vittoria che significa l'accesso al Superbowl. Il gran finale di quest'anno si terrà domenica 5 febbraio a Indianapolis, dove New England troverà di nuovo i New York Giants.

La squadra della grande mela ha battuto 20-17 i San Francisco 49ers in California, grazie al field goal vincente da 31 yards di Lawrence Tynes al supplementare. A mettere il kicker in posizione per il tiro della vittoria è stata la difesa dei Giants, che ha rubato la palla strappandola dalle mani dei 49ers, che stavano ritornando un punt, un calcio di liberazione dei Giants. Per New York è il ritorno al Superbowl dopo la finale vinta all'ultimo respiro nella stagione 2007, proprio contro i Patriots, che arrivavano da una stagione senza sconfitte. Anche in occasione della finale di conference di quell'anno fu il kicker Tynes a dare l'accesso al Superbowl ai Giants, calciando il field goal della vittoria all'overtime a Green Bay contro i Packers.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata