Nba: vittoria per gli Spurs di Belinelli, Atlanta passa a Detroit. Cade Cleveland

New York (Usa), 10 gen. (LaPresse) - Nella notte Nba, successo in volata per gli Spurs di Marco Belinelli. San Antonio si impone 100-95 su Phoenix, il contributo dell'azzurro è di 4 punti, tre rimbalzi ed un assist in 24 minuti. Meglio di lui fa Green, autore di 20 punti. Ai Suns non sono sufficienti Bledsoe (19 punti e 10 assist) e Tucker (19 punti). E' invece il solito Durant (32 punti) il trascinatore di Oklahoma, che supera Utah 99-94. Nelle file dei Thunder brilla anche Westbrook (25 punti).

Cade invece Memphis, battuta in casa di New Orleans 106-95. Ad ispirare i Pelicans ci pensano Holiday (23 punti ed otto assist) ed Evans (21). Continua il momento magico di Golden State: il 112-94 rifilato a Cleveland equivale alla 14/a vittoria casalinga consecutiva. Ai Cavaliers, se orfani di LeBron, non bastano i 27 punti di Smith. I Warriors volano con Thompson (24 punti) e Curry (23 punti e 10 rimbalzi). Serata positiva, ad Est, per Atlanta che espugna Detroit 106-103: in evidenza Horford con 19 punti e 16 rimbalzi. Per gli Hawks, settima vittoria consecutiva. I Pistons non riescono a mettere a frutto le prestazioni di Caldwell-Pope (20 punti) e Monroe (15 punti e 12 rimbalzi) ed incassano il primo ko dopo 7 successi. Sempre in tribuna Datome.

Bene anche Washington, vittoriosa (102-86) su Chicago: grande protagonista nelle file dei Wizards Wall con 16 punti e 12 assist. Ai Bulls non sono sufficienti i 19 punti, conditi da 4 assist, di Rose. Deve attendere invece l'overtime Indiana per avere ragione di Boston (107-103). Si aggrava ulteriormente la crisi di Minnesota: in casa di Milwaukee (106-95) arriva la 14/a sconfitta di fila. Nonostante l'assenza di Bryant, i Lakers superano Orlando. La franchigia di Los Angeles la spunta 101-84, riflettori su Lin, autore di 18 punti. Completa il tabellone il successo di Philadelphia a Brooklyn (90-88) e quello di Denver a Sacramento (118-108).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata