Nba, undicesima vittoria per i 76ers. Belinelli fa 17 punti.
La squadra di Philadelphia in lotta per il terzo posto a Est. A Ovest Harden trascina Houston alla vittoria

Ben tredici le partite della notte Nba, con la corsa agli ultimi posti nei playoff che si fa sempre più accesa. A Est, i Cleveland Cavs hanno battuto 112-106 alla Quicken Loans Arena i Toronto Raptors grazie ad un LeBron James da 27 punti,10 rimbalzi e 6 assist. Kevin Love ha contribuito con 18 punti e 15 rimbalzi. Ai leader della Eastern Conference, non sono bastati i 16 punti e 12 rimbalzi di Serge Ibaka. Cleveland rafforza la sua terza piazza per garantirsi un accoppiamento favorevole nel primo turno dei playoff. Successo importante per i Milwaukee Bucks contro i Boston Celtics, secondi nella Eastern, 106-102 trascinati da Giannis Antetokounmpo autore di 29 punti e 11 rimbalzi.

Undicesima vittoria consecutiva dei Philadelphia Sixers di Marco Belinelli contro i Brooklyn Nets 121-95. Sixers sempre più quarti e vicini al fattore campo favorevole nel primo turno dei playoff. Nel prossimo scontro diretto con i Cleveland Cavaliers, proveranno a giocarsi addirittura il terzo posto Belinelli è protagonista con un'ottima prova da 17 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist. All'AmericanAirlines Arena i Miami Heat hanno battuto 101-98 gli Atlanta Hawks con un Goran Dragic da 22 punti e 10 assist. La formazione allenata da Erik Spoelstra consolida la sesta piazza nella Eastern Conference. Successo degli Orlando Magic al Madison Square Garden di New York contro i Knicks 97-73. Sempre ad Est vincono i Chicago Bulls allo United Center contro i Charlotte Hornets 120-114 nonostante la prestazione super di Dwight Howard da 23 punti e 17 rimbalzi.

A Ovest, pronto riscatto degli Houston Rockets contro i Washington Wizardes 120-104. James Harden trascina i texani, leader della Lega, con 38 punti 10 rimbalzi e 9 assist. Per la squadra allenata da Mike D'Antoni è la 63esima vittoria stagionale. Alla Chesapeake Energy Arena di Oklahoma City, i Golden State Warriors superano i padroni di casa 111-107 con 34 e 10 punti e 4 assist del grande ex Kevin Durant. Ai Thunder non basta uno spaziale Russell Westbrook, autore di 44 punti con 16 rimbalzi e 6 assist. Per Golden State secondo posto ad Ovest in ghiaccio, mentre per OKC ci sarà ancora da lottare. I Portland Trail Blazers hanno perso contro i Dallas Mavericks 109-115, mentre vittoria importante per i Denver Nuggets 107-104 contro gli Indiana Pacers grazie ad un Nikola Jokic da 30 punti. Un grande Ricky Rubio trascina gli Utah Jazz al successo sui Los Angeles Lakers 117-110. Alla Vivint Smart Home Arena di Salt Lake City, il play spagnolo firma 31 punti che servono a consolidare il quarto posto in vista dei playoff. Da segnalare, infine, i successi dei Phoenix Suns contro i Sacramento Kings 97-94 e dei Los Angeles Clippers allo Staples Center contro i San Antonio Spurs 113-110 grazie ad un Tobias Harris da 31 punti e 9 rimbalzi. L. A. sempre priva di Danilo Gallinari per un infortunio alla mano. Non bastano agli Spurs i 35 punti e 9 rimbalzi di LaMarcus Aldridge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata