Nba, un grande Belinelli non basta: Chicago cade in casa di Indiana

Indianapolis (Indiana, Usa), 4 mar. (LaPresse) - Marco Belinelli non basta ad evitare la sconfitta di Chicago (97-92) ad Indianapolis. L'azzurro firma un'ottima prestazione (20 punti, con 5 assist e un rimbalzo in 45 minuti) ma non riesce a contrastare i 31 punti di West e i 21 di Hill che determinano la vittoria dei Pacers. Per Chicago, falcidiato dagli infortuni, ci sono anche i 20 punti di Butler. La marcia di Miami sembra ormai inarrestabile. Gli Heat espugnano New York 99-93 centrando il 14° successo consecutivo. Grande protagonista al Madison Square Garden è il solito LeBron James con sfiora la tripla doppia con 29 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, per Wade il bottino è di 20 punti con 8 rimbalzi e 8 assist.

Ai Knicks non basta Anthony, che chiude a 32 punti. Durant (35 punti con 9 rimbalzi) e Westbrook (29 punti con 10 assist) sono invece i mattatori del successo di Oklahoma (108-104) in casa Clippers. Ai padroni di casa non basta Chris Paul (26 punti, con 8 assist e 6 rimbalzi). Los Angeles sorride con i Lakers che battono Atlanta 99-98 con il fondamentale contributo di Kobe Bryant (34 punti). Bene anche San Antonio, che regola Detroit 114-75 nonostante l'assenza di Tony Parker. I risultati degli incontri disputati nella serata Nba. New York-Miami 93-99, Los Angeles Clippers-Oklahoma 104-108, Orlando-Memphis 82-108, Sacramento-Charlotte 119-83, Washington-Philadelphia 90-87, Houston-Dallas 136-103, San Antonio-Detroit 114-75, Indiana-Chicago 97-92, Los Angeles Lakers-Atlanta 99-98.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata