Nba: Spurs vincono senza Belinelli. Successi esterni per Atlanta e Clippers

New York (Usa), 15 gen. (LaPresse) - Prosegue il volo di Golden State nel campionato Nba. I Warriors regolano Miami (104-89) e l'ottavo successo consecutivo (15° in casa) consente loro di consolidare il primato ad Ovest. Grande protagonista Curry, autore di 32 punti, seguito da Thompson (19). Bosh (26 punti) non basta agli Heat per arginare il ko. Serata positiva anche per i Clippers, che passano a Portland 100-94. Successo in rimonta per la franchigia di Los Angeles, trascinata da Crawford: 25 punti e la tripla che consente il sorpasso nell'ultimo quarto. Ai Trail Blazers non basta la bella prova di Aldridge, autore di 37 punti e 12 rimbalzi.

Ad Est, Atlanta conferma il suo dominio: il 105-91 rifilato in trasferta a Boston equivale alla decima vittoria di fila. Ad ispirare gli Hawks ci pensano Carroll e Teague (22 punti entrambi). Bradley (17) è il miglior realizzatore dei Celtics. E' invece Ginobili (27 punti) il mattatore del successo di San Antonio a Charlotte (98-93). Spurs in campo privi dell'acciaccato Belinelli. Agli Hornets non sono sufficienti i 28 punti di Walker. Vittoria esterna anche per Memphis, che espugna il parquet di Brooklyn 103-92. Nelle file dei Grizzlies, riflettori su Randolph (20 punti conditi da 14 rimbalzi). 10 punti per Green, all'esordio con la maglia di Memphis. Nets sempre più in crisi: si tratta della settima sconfitta consecutiva.

Washington conquista lo United Center di Chicago (105-99) con il fondamentale contributo di Pierce (22 punti) e Wall (21), mentre ai Bulls non bastano i 32 punti di Rose. Nel successo di New Orleans a Detroit (105-94) in evidenza Davis, con 27 punti e 10 rimbalzi. Jennings (19) è il top scorer dei Pistons, che erano reduci da nove vittorie nelle ultime dieci gare. Completano il programma le vittorie casalinghe di Orlando (120-113 su Houston), Toronto (100-84 su Philadelphia) e Denver (114-107 su Dallas).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata