Nba: Sorriso Bargnani, bene Belinelli ma Kings ko

Washington (Usa), 22 dic. (LaPresse) - Due italiani impegnati nella notte Nba: sorride Andrea Bargnani con i suoi Brooklyn Nets, ko invece per i Sacramento Kings di Marco Belinelli. Otto punti per il Mago nella vittoria a Chicago dei suoi Nets 105-102 con 3 su 8 da 2 punti, 0 su 2 da 3, 2 su 3 ai liberi e 5 rimbalzi conquistati tutti in difesa. La squadra di New York porta a casa la partita grazie alla prova maiuscola di Brook Lopez da 21 punti e 12 rimbalzi e a un'altra doppia di Thaddeus Young (16 e 13 rimbalzi). Non basta ai Bulls la prova super di Pau Gasol che chiude con 20 e 9 palloni raccolti sotto il ferro. Meglio di lui Jimmy Butler con 24 punti. I Sacramento Kings cadono a Washington 113-99, nonostante i 15 punti con 6 su 12 dal campo e 3 su 8 dalla lunga con 1 assist per Belinelli, terzo miglior marcatore dei suoi dopo DeMarcus Cousins con 22 e Rudy Gay con 16. I Wizards volano sull'asse guardia-centro: Garrett Temple ne mette 23 e Marcin Gortat fa la voce grossa sotto canestro con 27 punti e 16 rimbalzi.

Nelle altre partite, vittoria di misura degli Oklahoma City Thunder allo Staples Center di Los Angeles contro i Clippers 100-99. Gli ospiti si aggrappano a Russell Westbrook, che sfora il trentello (33) e al solito Kevin Durant da 24 punti, 9 rimbalzi e 7 assist. Non sbagliano gli Spurs contro gli Indiana Pacers 106-92. Per San Antonio brilla Kawhi Leonard a quota 24. Inutili per gli ospiti tre giocatori in doppia cifra (il migliore Rodeny Stuckey con 16). Importante vittoria in chiave playoff nella Eastern Conference per Orlando in casa dei New York Knicks 107-99. Nikola Vucevic sfiora la doppia doppia con 26 punti e 9 rimbalzi. Alla squadra della Grande Mela non bastano i 23 di Carmelo Anthony e i 24 di Lance Thomas. Gli Atlanta Hawks vincono in casa: Portland battuta 106-97. Sei giocatori in doppia cifra per la terza forza della Eastern Conference, con in testa Dennis Schroder con 18. Ai Blazers non bastano i 19 punti di Allen Crabbe e la doppia doppia (11 e 10 rimbalzi) di Mason Plumlee. Successi tra le mura amiche per i Boston Celtics sui Minnesota Timberwolves 113-99 e i Rockets di Houston contro i Charlotte-Hornets 102-95. Il fattore casalingo arride anche agli Utah Jazz contro i Phoenix Suns 110-89.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata