Nba: sorridono Belinelli e Gallinari, Warriors travolgono Blazers
La guardia azzurra con 19 punti decisivo nella vittoria dei Charlotte Hornets

Sorridono gli 'italiani' in Nba, mentre Golden State travolge i Blazers. Nella notte del basket americano non mancano le emozioni: Marco Belinelli segna 19 punti ed è decisivo nel successo degli Charlotte Hornets ad Atlanta 107-99. Bene anche Danilo Gallinari, che mette a referto 13 punti nella vittoria casalinga 127-114 dei Nuggets sui New York Knicks. Per Denver 25 punti per l'ottimo Faried, mentre ai newyorchesi non bastano i 29 punti di Carmelo Anthony. Golden State non ha problemi con i Portland Trail Blazers (135-90): 34 punti per Kevin Durant, 23 di Ian Clark; Lillard ne sigla 20. Houston mette a segno la nona vittoria di fila, superando in rimonta 111-109 i Minnesota Timberwolves. Karl-Anthony Towns chiude con ben 41 punti e 15 rimbalzi, ma negli avversari arrivano i 28 di Ryan Anderson e di James Harden.

Ok anche i Cavs, 119-108 sui Los Angeles Lakers: per i padroni di casa 27 punti per Love e 26 di Lebron James. Successo esterno per i Pacers in casa Pistons, con un super Paul George (26 punti e 7 rimbalzi). Russell Westbrook, sempre più in corsa per la poltrona di mvp, guida i Thunder alla vittoria sui Suns 114-101: per lui 26 punti e 22 assist, è la 50/a tripla doppia in carriera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata