Nba, San Antonio si arrende in casa con Detroit. Phoenix espugna Milwaukee

New York (Usa), 7 gen. (LaPresse) - Due successi esterni nella serata Nba. San Antonio si arrende a sorpresa a Detroit, Phoenix espugna Milwaukee. Serata amara per gli Spurs, che cadono sulla sirena 104-105 all'AT&T Center dopo aver dilapidato un vantaggio di 18 punti. Decide il canestro di Jennings, ma a spingere i Pistons sono Drummond (20 punti e 17 rimbalzi) e Monroe (17 punti e 11 rimbalzi). Ai padroni di casa non bastano Ayres (16 punti), Duncan (15) e i 12 punti, conditi da due assist e tre rimbalzi, di Belinelli in 23 minuti.

Sempre nelle file degli Spurs, prova positiva per Parker, al rientro dopo cinque gare. Sulla sponda Pistons ancora una volta costretto alla panchina, invece, Gigi Datome. Nell'altro incontro della serata, Phoenix passa 102-96 in casa dei Bucks con il fondamentale contributo di Morris, che chiude con una doppia doppia (26 punti e 10 rimbalzi). Per i Suns, nono successo negli ultimi 11 match. A Milwaukee non basta Knight (26 punti).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata