Nba, prima sconfitta per New York. Vincono i Lakers

New York (New York, Usa), 17 nov. (LaPresse) - Si interrompe la marcia trionfale di New York. I Knicks escono da Memphis con una sconfitta (105-95) e vedono concludere l'imbattibilità stagionale. Sorridono invece i Grizzlies, trascinati da Marc Gasol (24 punti) e Randolph (20 punti e 15 rimbalzi), alla settima vittoria di fila dopo l'unico ko patito all'esordio contro i Clippers. Carmelo Anthony (20) è il miglior realizzatore della franchigia della Grande Mela. I Lakers si 'preparano' all'arrivo in panchina di Mike D'Antoni, ancora alle prese con il recupero dopo l'operazione al ginocchio, battendo in casa Phoenix 114-102: in evidenza nelle file di Los Angeles Kobe Bryant, a segno con 31 punti, e Metta World Peace (22). Ai Suns non bastano i 22 punti di Goran Dragic.

Il duo Durant-Martin (27 punti a testa) è decisivo nella vittoria di Oklahoma sul parquet di New Orleans (110-95), mentre Batum (35), Aldridge (29) e Lilard (27) sono i mattatori della vittoria, dopo l'extratime, di Portland in casa Houston (119-117). Ai Rockets non sono sufficienti i 29 punti di Harden. Incassa una sconfitta pesante Dallas, che cade 103-83 ad Indianapolis.

Questi i risultati degli incontri Nba disputati nella notte italiana: Indiana-Dallas 103-83, Philadelphia-Utah 99-93, Detroit-Orlando 106-110, Minnesota-Golden State 98-106, New Orleans-Oklahoma City 95-110, Memphis-New York 105-95, Portland-Houston 119-117 dts, Sacramento-Atlanta 96-112, Los Angeles-Phoenix 114-102.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata