Nba, playoff: Curry rientra e trascina Golden State, Miami vince
Decisivo, tanto per cambiare, Curry, al rientro dopo l'infortunio e subito autore di una prestazione impressionante

Golden State allunga su Portland, Miami aggancia Toronto. Nella serata di playoff Nba, i Warriors si impongono 132-125 all'overtime sul parquet dei Trail Blazers in gara-4 e conducono ora 3-1 nella serie di semifinale di Western Conference. Decisivo, tanto per cambiare, Curry, al rientro dopo l'infortunio e subito autore di una prestazione impressionante: il play firma 40 punti (di cui 17 nell'overtime, nuovo record) conditi da 9 rimbalzi e 8 assist. Per i Warriors ci sono anche i 23 punti di Thompson e i 21 di Green, a Portland non basta Lillard (36 punti, 6 rimbalzi e 10 assist) e McCollum (24 punti). Mercoledì notte Golden State ha la possibilità di chiudere i conti in casa.

Anche all'AmericanAirlines Arena la gara si trascina al supplementare: a spuntarla sono gli Heat, che battono in rimonta i Raptors 94-87 e li agganciano nella serie (2-2) della semifinale di Eastern Conference. Nelle file di Miami spicca Wade, autore di 30 punti, cinque uomini in doppia cifra per  canadesi che hanno in Ross e Joseph i migliori realizzatori (14 punti a testa). Gara-5 è in programma nella notte tra mercoledì e giovedì a Toronto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata