Nba, playoff: Belinelli non basta, Chicago travolta a Miami. Spurs ko

Miami (Florida, Usa), 9 mag. (LaPresse) - Miami e San Antonio si risollevano nelle semifinali di Eastern Conference Nba. Gli Heat travolgono in casa Chicago 115-78, costringendola alla sua peggiore sconfitta nei playoff della storia, mentre i Warriors passano a San Antonio (91-100). Le serie sono adesso sull'1-1. All'Airlines Arena i protagonisti sono Ray Allen (21 punti in 19 minuti), LeBron James (19 punti con 9 assist) e Dwyane Wade (15 punti). Chicago, scesa in campo senza Deng e Hinrich, crolla nel finale dopo un primo tempo equilibrato: non bastano i 19 punti a testa di Carlos Boozer e Nate Robinson e i 13 di Marco Belinelli. Finale a nervi tesi: espulsi nel quarto trimestre, nelle file dei Tori, Joakim Noah e Taj Gibson per proteste. Gara-3 è in programma venerdì a Chicago.

A San Antonio i riflettori sono tutti per Klay Thompson, trascinatore di Golden State con 34 punti (29 nel primo tempo) e 14 rimbalzi. Per i Warriors ci sono anche i 22 di Stephen Curry. Duncan (23 punti) e Parker (20) non riescono ad arginare il ko dei padroni di casa, che contro Golden State non perdevano in casa dal febbraio 1997. Venerdì è in programma gara-3, ad Oakland.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata