Nba, notte di sorprese. Battute, Toronto, Cleveland e Boston
Tre serie riaperte grazie ai successi dei Wizards (sui Raptors), dei Bucks (sui Celtics) e dei Pacers (sui Cavs)

Tre sorprese (una relativa) e tre serie riaperte nella notte Nba. Brutta sconfitta per i favoriti Toronto Raptors a Washington (122-103) e per i Boston Celtics sconfitti a Milwaukee dai Bucks (115-92). Gli Indiana Pacers (e questo risultato ci stava) battono di nuovo i Cleveland Cavaliers di LeBron James (92-90) e ora sono avanti nella serie con un'altra partita in casa.

Boston Celtics-Milwaukee Bucks 2-1 - I Bucks tirano col 56% complessivo e il 48% da tre e, fin dal primo quarto (27-12), si prendono la partita. Boston non dà quasi mai la sensazione di poter reagire. A metà gara il punteggio è pesantissimo: 58-35. I Celtics recuperano 5 punti nel terzo quarto, ma crollano di nuovo nel finale. Per i Bucks 24 punti di vantaggio: 116-92. Per Milwaukee ci sono 23 punti di Middleton, 19 di Antetokounmpo, 17 di Blesdoe, 14 di Maker e ancora 17 di Jabari Parker. Tutti tirano con percentuali intorno al 60%.

Per Boston non è serata. Senza Kyrie Irving (ormai fuori per tutta la stagione dopo la notizia dei giorni scorsi sull'operazione da ripetere al ginocchio sinistro) e con Theis, Hayward e Smart ancora in borghese, la squadra fa molta fatica e Rozier non è in serata. Il miglior marcatore è Al Horford (16 punti), Greg Monroe ne aggiunge 15, Jayson Tatum 14 e Jaylen Brown 11. Si rigioca (quarta partita) domenica (alle 19 ora italiana) sempre a Milwaukee.

Indiana Pacers-Cleveland Cavaliers 2-1 - Una grande serata di Bojan Bogdanovic (30 punti con il 73% dal campo e un mostruoso 7 su 9 da tre) è quello che serve agli Indiana Pacers per esorcizzare una seconda volta il mito dei Cavs e di LeBron. Eppure, all'intervallo lungo, i Cavs erano avanti di 17 punti (57-40). Ma un terzo quarto da 23-12 ha rimesso i Pacers in partita. Milwaukee ha raggiunto la parità a quota 75 dopo meno di quattro minuti nell'ultimo quarto. Di lì è stato un testa a testa entusiasmante. Sul 91-90 a 5 secondi dalla fine, Collison è andato in lunetta per Indiana: ha messo il primo e ha sbagliato il secondo. Jr Smith ha catturato il rimbalzo ed è andato lui a tentare il tiro da tre della vittoria, sbagliandolo.

Per i Pacers, oltre al trentello del croato, ce ne sono 18 di Oladipo e 12 di Thaddeus Young. Ma altri (come Myles Turner, 8 punti e 10 rimbalzi) hanno contribuito alla vittoria. Per i Cavs, "solo" 28 punti (12 rimbalzi e 8 assist) per LeBron James, 19 di di Kevin Love e 1 di George Hill. La serie continua con gara4 sempre a Indiana (alle 2,30 della notte tra domenica e lunedì in Italia).

Toronto Raptors-Washington Wizards 2-1 - Washington piazza un sostanzioso 69-61 a metà tempo, aggiunge un terzo quarto da 32-21 e tiene nell'ultimo pezzo di partita (21-21). Nasce così la vittoria (122-103) dei capitolini sui favoritissimi Raptors. Bradley Beal e John Wall stampano due grandi prestazioni con 28 punti a testa per i Wizards che tirano con il 55%. Wall ci aggiunge anche 14 assist. Marcin Gortat mette a segno 16 punti, Scott e Oubre ne aggiungono 12 a testa. Per Toronto, serata così così per DeRozan (23 punti), Kyle Lowry ne mette 19, Jonas Valanciunas ne aggiunge 14 e OG Anunoby 12. Male Ibaka con appena 3 punti e il 25% al tiro. Gara 4 ancora a Washington a mezzanotte di domenica (ora italiana)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata