Nba, Los Angeles Lakers: si dimette coach Mike D'Antoni

Los Angeles (California, Usa), 1 mag. (LaPresse/AP) - Mike D'Antoni, coach dei Los Angeles Lakers, si è dimesso. Lo ha confermato il portavoce della franchigia californiana, certificando la fine della permanenza del quarto tecnico alla guida della squadra in meno di tre anni. Arrivato all'inizio della stagione 2012-1013 in sostituzione dell'esonerato Mike Brown, D'Antoni ha collezionato 67 vittorie in 154 partite. I Lakers, frenati dai problemi fisici di Kobe Bryant, Steve Nash e Pau Gasol oltre che da tanti altri infortuni, sono reduci dalla loro peggior stagione (27-55) degli ultimi 50 anni, mancando i playoff per la prima volta dopo nove anni e per la terza negli ultimi 38 anni.

"Date le circostanze, non so che qualcuno avrebbe potuto fare un lavoro migliore rispetto a quello fatto da Mike nelle ultime due stagioni", ha commentato il general manager dei Lakers Mitch Kupchak. "A nome dei Lakers - ha aggiunto - lo ringraziamo per l'etica del lavoro, la professionalità e l'atteggiamento positivo che ha portato alla squadra ogni giorno. Gli auguriamo buona fortuna". Kupachak ha spiegato che inizierà al più presto la ricerca del nuovo tecnico. Il 62enne coach aveva ancora un anno di contratto. Tra coloro che si sono mostrati sempre fortemente critici nei confronti dell'operato e dello stile di gioco di D'Antoni, il grande ex Magic Johnson: "Giorni felici ancora qui. D'Antoni si è dimesso. Non potrei essere più felice", così ha salutato la notizia su Twitter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata