Nba, Lakers vincono dopo esonero coach Mike Brown. Gallinari ok

Los Angeles (California, Usa), 10 nov. (LaPresse/AP) - I Los Angeles Lakers rispondono all'esonero di Mike Brown con una convincente vittoria per 101-77 sui Golden State Warriors. Kobe Bryant mette a segno 27 punti e Pau Gasol ne aggiunge 14 con 16 rimbalzi regalando la prima gioia al coach ad interim Bernie Bickerstaff. Decisivo un parziale di 25-9 nel terzo periodo per gli ospiti 18 di Stephen Curry.

Ad Atlanta Lebron James segna 21 punti trascinando gli Heat campioni in carica alla vittoria per 95-89. Per la franchigia della Florida si tratta della quarta vittoria consecutiva. James mette a segno anche il canestro decisivo a 13.6 secondi dal termine mentre i padroni di casa pagano a caro prezzo due errori ai tiri liberi di Josh Smith nell'ultimo minuto di gioco.

A New York Carmelo Anthony segna 31 punti regalando ai Knicks la vittoria su Dallas per 104-94 e la miglior partenza negli ultimi 20 anni. Con quattro vittorie e zero sconfitte la formazione di New York resta infatti l'unica ad essere ancora imbattuta. Bene anche JR Smith con 22. Inutili per gli ospiti i 23 di O.J. Mayo.

A Denver i Nuggets battono 104-84 gli Utah Jazz portando in parità il loro bilancio stagionale (3-3). Ottima prova di Brewer, 20 punti, e della coppia di lunghi Faried-Koufos, 18 a testa. Serata sottotono per Danilo Gallinari. Il figlio d'arte segna 5 punti in 24 minuti di impiego con 2 su 11 al tiro.

A New Orleans nella prima gara dal suo ritorno dopo aver subito una leggera commozione celebrale il rookie Anthony Davis segna 23 punti, 11 rimbalzi e 5 stoppate consentendo agli Hornets di battere i Charlotte Bobcats per 107-99. A Phoenix invece un grandioso Shannon Brown sigla 12 dei suoi 22 punti nel quarto periodo guidando alla rimonta i Suns sui Cleveland Cavaliers. Finisce 107-105 per i padrno di casa che, ad un certo punto del match, erano in svantaggio di 26 lunghezze.

A Boston colpo esterno dei Philadelphia 76ers. Gli ospiti si impongono 106-100 grazie ai 25 punti di Evan Turner ed ai 21 di Jrue Holiday. Nelle altre gare tutto facile per i Brooklin Nets che espugnano in campo di Orlando 107-68 con 15 punti di Blatche. Bene pure Minnesota, 96-94 su Indiana, Oklahoma City, 105-94 contro Detroit, e Memphis, 93-85 su Houston. Vittorie esterne infine per Milwaukee, 101-91 a Washington e San Antonio, 97-86 a Sacramento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata