Nba, Kevin Durant stella dell'All Star Game

Orlando (Florida, Usa), 27 feb. (LaPresse) - E' stato Kevin Durant ad aggiudicarsi il titolo di MVP del 61mo NBA All Star Game con 36 punti, sette rimbalzi e tre assist: è il primo titolo di MVP per la stella degli Oklahoma City Thunder, che ha ricevuto nove voti su 13. La partita delle stelle del basket americano ha visto i migliori giocatori delle squadre dell'Est e dell'Ovest affrontarsi in una gara il cui obiettivo principale era fare spettacolo. La vittoria è andata alla selezione della Western Conference per 151-149. Con 27 punti, Kobe Bryant è diventato il miglior marcatore di tutti i tempi all'All Star Game, superando Michael Jordan: 271 punti per Bryant contro i 262 per MJ. Due ore prima della partita è iniziato il Pre-game All Star concert, con performance di Flo Rida, altri artisti ed intrattenimento dal vivo. E poi tutti all'Amway arena: prima il riscaldamento degli atleti, poi una performance di Nicki Minaj.

La star degli Orlando Magic Dwight Howard ha ringraziato e dato il benvenuto ai fan, che prima e durante la partita hanno mangiato grandi quantità di pollo fritto, patatine, cheeseburger, panini al tacchino, gelati, pop corn, tacos e nachos. Dopo la presentazione dei giocatori e l'immancabile inno statunitense, cantato dall'artista Mary J Blige e preceduto da quello canadese, e' iniziata la partita più spettacolare dell'anno. Quasi niente difesa ed un gioco tutto incentrato sull'attacco. Dopo la prima meta' della partita, l'Ovest era in vantaggio per 88-69, un punteggio record: soltanto nel 1989 una squadra aveva realizzato 87 punti nei primi due quarti. Grande gara per LeBron James, che ha realizzato sei tiri da tre, raggiungendo il record di Mark Price del 1993, e 36 punti. Dwyane Wade ha ottenuto la terza tripla doppia della storia dell'All Star, finendo la partita con 24 punti. Le altre due triple doppie erano state realizzate da LeBron James l'anno scorso e da Michael Jordan nel 1997.

Durante l'intervallo, una performance spettacolare di Pitbull, affiancato da Chris Brown e poi da Ne-Yo. Tra gli spettatori, i membri del Dream Team David Robinson, Scottie Pippen e Magic Johnson, impegnato come presentatore della Tnt. "Ogni anno è uno spettacolo incredibile. L'All Star non stanca mai. La gara di schiacciate ha un pò deluso, ma quella dei tiri da 3 è stata incredibile. E poi questa partita. Il basket emoziona sempre", ha detto David Robinson. Nel pubblico anche diversi campioni di altri sport, come il giocatore di baseball CC Sabathia. E poi tanti rappresentanti del mondo dello spettacolo: Drake, Lil Wayne, Kevin Hart, CEE Lo Green, Common, J B Smoove, Spike Lee, Young Jeezy.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata