Nba, Jeremy Lin verso i Rockets, Kidd sceglie New York

Houston (Texas, Usa), 6 lug. (LaPresse/AP) - Jeremy Lin, il playmaker che ha scosso la Nba a febbraio con i New York Knicks, ha accettato i termini contrattuali offertigli dagli Houston Rockets. Lo ha detto ad Associated Press una fonte vicina al giocatore, rimasta anonima. Il contratto offerto è un quadriennale che frutterà a Lin 10,2 milioni di dollari nelle prime due stagioni e 9,3 milioni all'anno per le due stagioni successive. Il quarto anno è opzionale a discrezione dei Rockets. In base alle regole Nba, Lin dovrà attendere l'11 luglio per firmare, data dopo la quale i Knicks, che hanno dichiarato più volte di voler tenere il play di origini taiwanesi, avranno tre giorni per pareggiare l'offerta. La fonte informata dell'accordo ha detto ad AP che i Rockets hanno mandato Kyle Lowry a Toronto in cambio dell'ala Gary Forbes e di una futura prima scelta protetta al draft. Nella scorsa stagione 'Linsanity' ha tenuto una media di 14,6 punti a partita, 6,2 assist e 3,1 rimbalzi in 35 partite giocate, prima di fermarsi a causa di un problema alla cartilagine del ginocchio.

Jason Kidd ha deciso di lasciare i Dallas Mavericks e firmerà un contratto triennale da circa 9 milioni di dollari con i New York Knicks. L'ipotesi è che il playmaker veterano campione Nba nella stagione 2010-2011 possa alternarsi in campo con Jeremy Lin o possa prendere il posto di play titolare nel caso in cui il giocatore di origini taiwanesi si trasferisca agli Houston Rockets. Il trasferimento di Kidd, free agent, è una sorpresa nell'ambiente Nba, che si aspettava una sua conferma ai Mavericks, soprattutto dopo che questi avevano perso la possibilità di prendere Deron Williams e dopo la partenza di Jason Terry per i Boston Celtics. I Knicks erano alla ricerca di un play di esperienza e la loro scelta principale era Steve Nash, preso però ieri dai Los Angeles Lakers. Il 39enne Kidd è nella classifica dei primi cinque di ogni epoca per assist, palle rubate, triple doppie e tiri da tre punti e, anche se non è nella forma fisica dei suoi anni migliori, potrà dare un contributo alla produzione della coppia formata da Carmelo Anthony e Amare Stoudemire.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata