Nba, Gallinari non basta a Denver: passa Miami. Knicks inarrestabili

New York (New York, Usa), 16 nov. (LaPresse/AP) - Danilo Gallinari non basta ai Denver per evitare la sconfitta contro Miami. Nella serata Nba, i Nuggets vengono sconfitti in casa (93-98) dagli Heat, che nonostante l'assenza di Wade e l'infortunio iniziale di Chalmers si rialzano dopo il ko contro i Clippers. Gara intensissima e che vede come protagonisti nelle file dei campioni in carica, sempre avanti, LeBron James (27 punti, 7 rimbalzi e 12 assist) e Battier con 18. Il 'Gallo' firma 13 punti, meglio di lui fanno Miller (19 punti), McGee (18) e Faried con 16 punti e 20 rimbalzi. Sorride New York, che passa sul parquet di San Antonio 104-100 e mantiene l'imbattibilità stagionale.

Carmelo Anthony resta in ombra (solo 9 punti) ed in evidenza nei Knicks si mette Raymond Felton che chiude a quota 25. Agli Spurs non bastano i 19 di Parker (con 6 rimbalzi e 12 assist) e i 16 di Leonard. Continua la marcia di Brooklyn, che batte 102-97 Boston al Barclays Center ottenendo così la quarta vittoria consecutiva. Lopez e William (24 punti ciascuno) sono i migliori realizzatori per i Nets, Pierce chiude a 22 ma non è sufficiente ai Celtics privi di Rondo, sostituito da Barbosa. Questi i risultati degli incontri disputati nella notte Nba. Brooklyn-Boston 102-97; San Antonio-New York 100-104; Denver-Miami 93-98.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata