Nba: Gallinari ko con Denver, Sacramento supera Dallas

Washington (Usa), 1 dic. (LaPresse) - Belinelli non incide ma Sacramento la spunta contro Dallas (98-112), mentre Gallinari offre un buon contributo ma non riesce a evitare la sconfitta di Denver in casa di Milwaukee (74-92). Questo il resoconto degli italiani impegnati nella notte Nba. La guardia di San Giovanni in Persiceto in particolare mette a referto solo 2 punti in 15' di gioco, tocca così a Cousins trascinare i Kings con 31 punti, impreziosisti da 9 rimbalzi e 6 assist. Buono anche il contributo di Rudy Gay, autore di 20 punti, e di Rajon Rondo, che ne aggiunge altri 21. Ai Mavericks, capaci di mandare ben sei uomini in doppia cifra, non bastano i 14 punti realizzati da Parsons.

Il 'Gallo' invece è il miglior realizzatore dei Nuggets con 13 punti, 4 rimbalzi e 3 assist, ma non viene supportato adeguatamente dai compagni ed è costretto a cedere il passo ai Bucks, trainati dai 18 punti di Greg Monroe e dai 16 di Jabari Parker. Nelle altre partite disputate, prosegue la striscia di vittorie di Golden State (19), ancora imbattuta da inizio stagione. I Warriors hanno però dovuto faticare più del previsto per avere la meglio sui Jazz (106-103). Miglior realizzatore della serata Steph Curry con 26 punti. Decisiva in particolare la tripla segnata nel minuto finale con il punteggio sul 101 pari. Buona anche la prova di Green e Thompson, con 20 punti a testa. Dall'altro lato inutili per Utah i 24 punti di Hayward ed i 23 di Favors.

Da segnalare anche il successo di Chicago contro San Antonio (92-89) in una partita molto equilibrata. Tra i Bulls doppia doppia per Pau Gasol con 18 punti e 13 rimbalzi. Gli Spurs, trascinati dai 25 punti di Leonard e dai 21 di Aldridge, hanno sbagliato per due volte nel possesso finale la tripla del possibile supplementare, con Leonard e con Parker, riassaporando così il sapore della sconfitta dopo cinque vittorie di fila. Un DeAndre Jordan in stato di grazia, con 18 punti e 24 rimbalzi, consente invece ai Clippers di battere Portland (102-87) penalizzata da un Lillard a mezzo servizio. Colpo esterno per Boston contro Miami (95-105) mentre Detroit con un'ottima prova di squadra prevale sui Rockets (116-105). Inutili per Houston i 29 punti di Harden. Infine, vittoria per Atlanta in casa con Oklahoma City (106-100). La coppia Westbrook-Durante mette a referto complessivamente 59 punti, ma sul fronte opposto gli Hawks non sono da meno grazie ai 26 punti di Millsap, ai 25 di Teague ed ai 21 di Horford.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata