Nba Finals, James trascina Cleveland: Warriors travolti 120-90
Confermano l'imbattibilità ai playoff sul parquet amico della Quicken Loans Arena

Il sussulto d'orgoglio tanto atteso da Cleveland in gara3 è arrivato. I Cavaliers travolgono 120-90 Golden State e accorciano 2-1 nella serie di Finals Nba, confermando l'imbattibilità ai playoff sul parquet amico della Quicken Loans Arena. Protagonista assoluto LeBron James, autore di 32 punti, 11 rimbalzi e 6 assist, ben assistito anche da Kyrie Irving, che ne aggiunge altri 30. Bene anche JR Smith, un fattore nel successo con Golden State grazie ai suoi 20 punti, così come Tristan Thompson, in doppia doppia con 14 punti e 13 rimbalzi. Dall'altra parte deludono ancora una volta gli 'Splash Brothers': Curry non va oltre i 19 punti (3/9 da tre), peggio fa Thompson con 10 punti e 1/7 dalla lunga distanza. Delude anche Draymond Green, decisivo in gara2, che mette a referto appena 6 punti. Nella notte tra venerdì e sabato è in programma gara4, sempre a Cleveland.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata