Nba, Durant e Westbrook trascinano Oklahoma in finale, Spurs ko 107-99

Oklahoma City (Oklahoma, Usa), 7 giu. (LaPresse/AP) - Grazie ai 34 punti con 14 rimbalzi di Kevin Durant gli Oklahoma City Thunder superano per 107-99 i San Antonio Spurs in gara 6 della finale di Western Conference e si qualificano per la finale Nba dove sfideranno la vincente della serie fra Miami e Boston. E' la prima volta che la franchigia raggiunge l'ultimo atto del campionato Nba da quando nel 1996 si è trasferita da Seattle. Grande prova anche di Russell Westbrook autore di 25 punti. Per gli ospiti inutili i 29 punti, ma solo 8 nella ripresa di Tony Parker, ed i 25 di Tim Duncan.

Gli Spurs giocano un grande primo tempo chiuso con un vantaggio di 15 punti (63-48) grazie soprattutto ad una straordinaria prestazione nel tiro da tre punti (9 su 15). Nella ripresa però si scatenano i padroni di casa che chiudono le maglie in difesa ed iniziano a macinare canestri in attacco. Il sorpasso dei Thunder arriva a 1'15" dal termine del terzo periodo sul 79-77 grazie ad un canestro dalla lunga distanza di Durant. Gli Spurs provano a restare attaccati alla gara fino all'ultimo minuto, 103-99 a 1'15" dal termine, ma Jackson prima e Parker poi mancano il canestro che avrebbe potuto dare ancora speranza ai texani. L'ultimo rimbalzo è di Kevin Durant che, prima ancora del fischio finale, si precipita a bordocampo per festeggiare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata