Nba, Denver sorride, Gallinari decisivo. Golden State ok
Il 'Gallo' segna il canestro decisivo a 27" dalla sirena finale ed è il miglior realizzatore dei suoi con 18 punti

Danilo Gallinari trascina Denver al successo contro Minnesota (105-103). Il 'Gallo' segna il canestro decisivo a 27" dalla sirena finale ed è il miglior realizzatore dei suoi con 18 punti. Inutile per i Timberwolves la tripla doppia di Towns con 15 punti, 11 rimbalzi e 10 assist. Sorride anche Charlotte, pur senza Marco Belinelli, fuori per un problema alla caviglia. Gli Hornets vincono a Orlando 120-101 grazie ai 41 punti complessivi della coppia Walker-Batum.

Nelle altre gare disputate nella notte Nba il buzzer-beater di Butler, autore di uno splendido step back, regala il successo a Chicago contro Brooklyn (101-99). La guardia di Chicago è il dominatore assoluto della partita con 40 punti e 11 rimbalzi. I Clippers, ancora senza JJ Redick e Griffin, cadono contro i Pelicans (102-98) mentre Atlanta la spunta all'overtime contro New York Knicks (102-98). Sorridono anche le due migliori squadre a Ovest, San Antonio e Golden State. Gli Spurs, nonostante l'assenza di Leonard, battono Phoenix (119-98). Ottimo il contributo di Aldridge (27 punti) e di Gasol, in doppia doppia con 16 punti e 10 rimbalzi. I Warriors invece, trascinati dai 28 punti di Curry e dai 22 di Durant, oltre che dai 21 di Thompson, superano Toronto (121-111) a cui non bastano i 29 punti di Lowry.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata