Nba, Cleveland è ok, Oklahoma passa a Washington

New York (Usa), 11 nov. (LaPresse) - Prosegue la marcia di Cleveland in Eastern Conference Nba. Settima vittoria consecutiva per i Cavaliers, che si impongono 118-114 su Utah. Successo in volata per LeBron James (31 punti, di cui 17 nell'ultimo quarto) e compagni, bene anche Williams (29 punti) e Love (22). Miglior realizzatore dei Jazz, Burks con 24 punti. Oklahoma passa a Washington (125-101) ma deve fare i conti con l'infortunio di Durant, che realizza 14 punti (conditi da 10 rimbalzi) prima di uscire per un infortunio al bicipite femorale. Ad ispirare i Thunder, la tripla doppia di Westbrook (22 punti, 11 assist e 11 rimbalzi), i 25 punti di Waiters e i 23 di Ibaka.

Serata positiva per Miami, che sconfigge 101-88 i Lakers privi dell'infortunato Bryant, rimasto fuori per un dolore alla schiena. Nelle file degli Heat grande protagonista Bosh, autore di 30 punti e 11 assist. Cadono invece, per la terza volta consecutiva e per la prima volta in casa, i Toronto Raptors: i canadesi si arrendono 109-111 contro New York. E' Carmelo Anthony, con 25 punti, il trascinatore del successo sprint dei Knicks. DeRozan (29 punti) e Lowry (23) non bastano ad evitare il ko dei canadesi. Prima gioia stagionale per New Orleans: i Pelicans battono Dallas (120-105) con il fondamentale contributo di Anderson (25 punti) e Davis, che chiude con 17 punti e deve alzare bandiera bianca per un problema all'anca. Ai Mavericks non bastano i 18 punti di Nowitzki. Negli altri incontri successi esterni per Boston (99-83 a Milwaukee) e Charlotte (104-95 in casa di Minnesota).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata