Nba: chiusa regular season, anche New Orleans e Brooklyn ai playoff. Super Datome con Boston

New York (Usa), 16 apr. (LaPresse) - Ultimo turno di regular season Nba e ultimi verdetti: New Orleans e Brooklyn sono le ultime due formazioni ad accedere ai playoff, al via sabato. I Pelicans si impongono su San Antonio (108-103) con il fondamentale contributo di Davis (31 punti e 13 rimbalzi) e Evans (19 punti e 11 assist) e fermano la corsa degli Spurs, che scendono al sesto posto: tra le file dei texani, magro bottino per Marco Belinelli: solo 2 punti in 15 minuti. New Orleans affronterà nei playoff Golden State, già sicura del primo posto e vittoriosa su Denver: miglior realizzatore dei Warriors, Thompson con 25 punti. Tra i Nuggets, Gallinari chiude la sua stagione siglando 18 punti, meglio di lui fa Chandler con 19.

Per i Nets, decisiva la vittoria (101-88) su Orlando: spicca la prova di Bogdanovic (28 punti), mentre ai Magic non sono sufficienti i 26 punti, conditi da 11 rimbalzi e 5 assist, di Vucevic. Prossima avversaria di Brooklyn Atlanta. Gli Hawks, dominatori ad Est, chiudono la regular season con una sconfitta a Chicago (91-85). Mancano il pass playoff Oklahoma ed Indiana. Ad Ovest i Thunder, ispirati da Westbrook (37 punti), che si laurea miglior marcatore stagionale, e Waiters (33 punti), espugnano Minnesota (138-113) ma non basta vista la contemporanea vittoria dei Pelicans.

Ad Est grossa delusione anche per Indiana, che cade a Memphis (95-83) e cede il posto in postseason a Brooklyn. Non bastano ai Pacers i 33 punti, con 13 rimbalzi, di Marc Gasol. I Grizzlies fanno fruttare i 26 punti di Miles e i 20 di Hill. Nella serata spicca la prestazione di Gigi Datome: l'azzurro sigla 22 punti, suo record in Nba, in 27 minuti, ispirando Boston alla vittoria in casa di Milwaukee (105-100). I Celtics affronteranno nei playoff Cleveland, vittoriosa, nonostante il turno di riposo concesso a LeBron James, su Washington all'overtime (113-108). Top scorer dei Cavs Love con 19 punti. Andrea Bargnani resta invece a riposo nell'ultima apparizione dell'anno di New York, battuta da Detroit 105-100. Ai Knicks non sono sufficienti i 25 punti di Hardaway e i 24 di Aldrich, i Pistons volano con Jackson (24 punti e 11 assist).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata