Nba, Chicago vince ma Belinelli in ombra. Miami ko contro Utah

Chicago (Illinois, Usa), 15 gen. (LaPresse) - Netta vittoria dei Chicago Bulls ai danni degli Atlanta Hawks 97-58 in uno dei match Nba disputati nella notte. Carlos Boozer trascina i Tori dell'Illinois alla vittoria con 20 punti e 13 rimbalzi, bene anche Luol Deng con 18 punti. In ombra l'azzurro Marco Belinelli, che ha chiuso con soli 6 punti, 1 assist e 2-5 dal campo. "Partita non bellissima, ma serviva solo vincerla. Prendiamo anche questa", ha dichiarato il Beli a fine gara. I 5 punti realizzati dagli Hawks nel secondo periodo sono il record negativo di franchigia per punti segnati in un quarto. E i 20 di Atlanta nei primi due quarti sono la seconda peggiore prestazione offensiva di un squadra a metà gara nella storia della Nba. A Salt Lake City, Al Jefferson con 23 punti e Gordon Hayward con 22 guidano gli Utah Jazz alla vittoria contro i campioni del Mondo Miami Heat 104-97. Non bastano alla franchigia della Florida i 32 punti di LeBron James e i 16 di Chris Bosh.

Non si ferma la marcia dei Los Angeles Clippers, che si impongono per 99-73 in casa dei Memphis Grizzlies grazie ai 16 punti delle riserve Jamal Crawford e Matt Barnes. Californiani che erano privi di Chris Paul per la pria volta quest'anno. Grizzlies senza Rudy Gay, assente per assistere ai funerali della madre a Baltimora. A Boston, Rajon Rondo firma una tripla doppia con 17 punti, 12 assist e 10 rimbalzi nella vittoria dei Celtics contro i Charlotte Bobcats 100-89. Paul Pierce contribuisce con 19 punti. A Phoenix, Kevin Durant segna 27 dei suoi 41 punti nel secondo tempo nella vittoria degli Oklahoma City Thunder sui Suns per 102-90. I Thunder diventano la prima squadra Nba a raggiungere quest'anno le 30 vittorie stagionali. Per Oklahoma anche 36 punti di Russell Westbrook.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata