Nba, Chicago e Belinelli ko con Cleveland. Vola Miami

Chicago (Illinois, Usa), 27 feb. (LaPresse) - Giornata negativa per i Chicago Bulls. La squadra di Marco Belinelli infatti cade in casa per 101-98 con i Cleveland Cavaliers, trascinati dai 25 punti di Dion Walters in assenza di Kyrie Irving fermo per un problema al ginocchio. La guardia italiana chiude con 8 punti in 21' di impiego. Prosegue invece la marcia dei Miami Heat, alla 12esima vittoria in fila. I campioni in carica superano dopo due supplementari i Sacramento Kings per 141-129. Impressionante la prova di Lebron James che chiude con 40 punti e 16 assist. Inutili per gli ospiti i 36 di Marcus Thornton. Ad Indianapolis invece i padroni di casa dei Pacers regolano 108-97 i Golden State Warriors con 28 punti e 7 rimbalzi di David West che vanificano i 38 di Stephen Curry per gli ospiti. Espulso il centro dei Pacers, Roy Hibbert.

A Brooklin i Nets battono per 101-97 i New Orleans Hornets. Deron Williams termina con 33 punti mentre Brook Lopez vince il duello sotto i tabelloni con il gemello Robin terminando a quota 20 punti. A Dallas colpo esterno dei Bucks che espugnano il campo dei Mavericks per 95-90. Decidono i 22 punti di Monta Ellis. Dirko Nowitzki, per la prima volta dal 2003, termina con 21 punti e ben 20 rimbalzi ma non basta per evitare la sconfitta. A Los Angeles tutto semplice per i Clippers contro gli Charlotte Bobcats. Termina 106-84 con 24 punti di Blake Griffin. A Philadelphia i padroni di casa cadono contro gli Orlando Magic. Finisce 98-84 per gli ospiti grazie ai 16 punti a testa di Arron Afflalo e Tobias Harris. La squadra della Florida era reduce da 10 sconfitte esterne consecutive. A Phoenix infine vittoria 84-83 dopo un supplementare dei Suns sui Minnesota Timberwolves. Decisivo nel finale un canestro del polacco Marcin Gortat.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata