Nba: Charlotte vince a Detroit, Datome resta a guardare. Miami e Indiana ok

Detroit (Michigan, Usa), 21 dic. (LaPresse/AP) - Gigi Datome fa ancora da spettatore nella sconfitta di Detroit in casa contro Charlotte (116-106). A interrompere la striscia positiva di tre vittorie dei Pistons ci pensa Kemba Walker con 34 punti e 7 rimbalzi, ben assistito anche da Al Jefferson (24) e Gerald Henderson (22). Inutili per i padroni di casa i 26 punti di Brandon Jennings e i 18 di Josh Smith. Nelle altre gare della notte, successo per Los Angeles Lakers, seppur privi nuovamente di Kobe Bryant, su Minnesota. Xavier Henry ha trascinato i gialloviola con 21 punti, gli stessi di Pau Gasol, che ha aggiunto anche 13 rimbalzi e 8 assist. Non sono bastati ai Timberwolves i 25 punti e 13 rimbalzi di Kevin Love, rimasto però a secco nel quarto quarto.

Vincono anche Indiana e Miami. I Pacers battono i Rockets 114-81 grazie ai 24 punti e 9 rimbalzi di Paul George, a cui Lance Stephenson aggiunge 16 punti. James Harden è stato ben controllato con 12 punti (3/14 al tiro), mentre Dwight Howard si è fermato a 19 punti, 12 rimbalzi e 5 assist. Successo agevole per Miami sui Kings (122-103). Chris Bosh ha segnato 25 punti, Dwyane Wade ne ha siglati 20. Si è 'fermato' a 18 invece LeBron James, con 8 assist e 6 rimbalzi. Buona prova per Sacramento di DeMarcus Cousins con 27 punti e 8 rimbalzi e di Ben McLemore con 20 punti. Vittoria sulla sirena per Philadelphia, cha batte i Nets 121-120 grazie al canestro vincente di Evan Turner, che ha realizzato 9 punti. Paul Pierce ha provato a tenere in partita Brooklyn siglando 24 punti e raccogliendo 10 rimbalzi, mentre Alan Anderson si è fermato a 26 punti. Successo all'overtime per Cleveland su Milwaukee (114-111). Decisivo Kyrie Irving (39) con quattro tiri liberi negli ultimi 21,5 secondi. Successi anche per Atlanta, Toronto e Phoenix.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata