Nba, Brooklyn sempre più in crisi: rissa con Howard, Garnett perde la testa

New York (Usa), 13 gen. (LaPresse) - Brooklyn sempre più in crisi, successi in trasferta per Detroit e Orlando. La sintesi della serata Nba vede il sesto ko consecutivo per i Nets, fermati in casa da Houston (99-113). Gara segnata da una rissa nei primi minuti: Garnett reagisce ad una manata di Howard colpendolo con una pallonata e poi rifilandogli una testata, venendo espulso. Tegola pesante su Brooklyn in un incontro dominato dai Rockets, ispirati da Harden (30 punti): è la quarta vittoria di seguito. Ai Nets non sono sufficienti i 24 punti, conditi da 10 rimbalzi, di Plumlee.

Non sorride nemmeno Toronto: i Raptors si inchinano tra le mura amiche a Detroit (111-114) ed incassano la quinta sconfitta negli ultimi sei incontri. A trascinare i Pistons sono Jennings (34 punti e 10 assist) e Monroe (22 punti e 10 rimbalzi), mentre ai padroni di casa non basta Valanciunas (31 punti con 12 rimbalzi). Vittoria esterna anche per Orlando, che espugna Chicago (121-114) con il fondamentale contributo di Oladipo e Vucevic, autori di 33 punti a testa. Gasol (28 punti e 14 rimbalzi) è il migliore realizzatore dei 'Tori'. Un grande Davis (34 punti) non basta invece a New Orleans, sconfitta a Boston 108-100. Tra le file dei Celtics si distingue Sullinger (27 punti e 10 rimbalzi).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata