Nba: Boston beffa Miami, Indiana batte Brooklyn e resta imbattuta

Miami (Florida, Usa), 10 nov. (LaPresse) - Prima sconfitta casalinga per i campioni Nba di Miami, condannati 111-110 da Boston grazie a un canestro di Jeff Green a 6/10 dalla fine. Un finale al cardiopalma, che ha richiesto agli arbitri qualche minuto in più per confermare la validità del tiro. Non sono bastati agli Heat i 25 punti, 8 rimbalzi e 10 assist di LeBron James e i 20 punti e 7 rimbalzi di Chris Bosh. Dwayne Wade ha realizzato 18 punti, ma è stato l'autore di una grave ingenuità che ha permesso di rientrare ai Celtics di rientrare in partita: dopo aver sbagliato il primo libero infatti, la guardia di Miami non ha colpito nemmeno il ferro nel secondo, consentendo così agli ospiti di avere un ultimo possesso che si è rivelato decisivo. Proprio Jeff Green, autore del canestro della vittoria, è stato il top scorer per Boston, ben assistito anche dai 17 punti di Avery Bradley.

Se Miami stenta, continua a marciare senza sosta invece Indiana, al settimo successo stagionale con Brooklyn (96-91) e unica squadra ancora imbattuta in Nba. Paul George con 24 punti e 6 rimbalzi è il miglior marcatore della serata, ben assistito anche dai 18 punti e 8 rimbalzi di David West e dai 15 punti a testa di Roy Hibbert e Lance Stephenson. Inutili per i Nets i 17 punti di Joe Johnson e Deron Williams, i 16 di Brook Lopez e i 15 di Paul Pierce. I Clippers confermato i propri progressi battendo in Texas i Rockets 107-94, complice una pessima seconda parte di gara dei padroni di casa. Chris Paul realizza 14 punti e 13 assist, Blake Griffin e JJ Reddick ne mettono a referto 22 a testa. Houston si deve arrendere nonostante i 23 punti di Chandler Parsons e i 21 di Dwight Howard. James Harden invece si ferma a 12. A Est invece, Memphis domina su Golden State (108-90) grazie alla superba prestazione di Zach Randolph, autore di 23 punti e 11 rimbalzi. Marc Gasol ne aggiunge 18, Mike Conley 20. I Warriors, che ritrovano Steven Curry da 22 punti, alzano bandiera bianca nonostante i 19 punti di Andre Iguodala. Vittoria palpitante infine per Cleveland, che dopo due tempi supplementari ha la meglio su Philadelphia con il canestro decisivo di Kyrie Erving.

Questi i risultati delle gare giocate nella notte Nba: Toronto Raptors-Utah Jazz 115-91, Atlanta Hawks-Orlando Magic 104-94, Brooklyn Nets-Indiana Pacers 91-96, Cleveland Cavaliers-Philadelphia 76/ers 127-125, Miami Heat-Boston Celtics 110-111, Houston Rockets-Los Angeles Clippers 94-107, Memphis Grizzlies-Golden State Warriors 108-90, Milwaukee Bucks-Dallas Mavericks 83-91, Sacramento Kings-Portland Trail Blazers 85-96.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata