Nba, Belinelli trascina i Bulls. San Antonio inarrestabile

Chicago (Illinois, Usa), 9 dic. (LaPresse/AP) - Ancora un'ottima prova di Marco Belinelli consente ai Chicago Bulls di superare in casa i New York Knicks 93-85 e potrare a tre la striscia di vittorie consecutive. La guardia azzurra è ancora il migliore dei suoi con 22 punti, 8/15 dal campo, 4/6 da 3 punti, 4 rimbalzi e 3 recuperi. Per Chicago 22 punti anche di Luol Deng, mentre Carlos Boozer con 12 punti e 10 rimbalzi e Joakim Noah con 10 punti e 11 rimbalzi dominano sotto canestro. Per i Knicks, privi di Carmelo Anthony, inutili i 27 punti di Ray Felton, i 15 di JR Smith e i 14 con 18 rimbalzi dell'ex Tyson Chandler.

Nelle altre gare della notte da segnalare la vittoria dei San Antonio Spurs che hanno ora il miglior record dell'intera lega. Gli Spurs travolgono 132-102 i Charlotte Bobcats con ben 7 uomini in doppia cifra. Daniel Green è il migliore con 23 punti, bene anche Tony Parker con 22 e 9 assist, Tim Duncan con 11 punti come Manu Ginobili. I Memphis Grizzlies perdono la leadership del campionato con la sfontitta in casa contro gli Atlanta Hawks, che passano 93-83 con 24 punti di Josh Smith e 21 di Lou Williams. A Memphis non bastano i 18 a testa di Zach Randolph e Marc Gasol. Netto successo dei Miami Heat contro i New Orleans Hornets 106-90. Solita dominante prestazione di Dwyane Wade con 26 punti e LeBron James con 24.

Tornano al successo i Boston Celtics che superano 92-79 i Philadelphia 76ers con 19 punti di Kevin Garnett e 16 di Jeff Green. Non bastano ai Sixers i 22 punti di Thaddeus Young. Grazie ai 40 punti di O.J. Mayo i Dallas Mavericks superano gli Houston Rockets 116-109, a cui non bastano i 30 punti all'intervallo di James Harden. Vittorie, infine, per i Golden State Warriors sui Washington Wizards 101-97, dei Detroit Pistons sui Cleveland Cavs per 104-97 e per i Sacramento Kings sui Portland Trail Blazers 99-80.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata