Nba, Belinelli segna 14 punti: San Antonio batte Charlotte. Vincono Oklahoma e Lakers

New York (Usa), 1 mar. (LaPresse) - Un solido Marco Belinelli va ancora una volta in doppia cifra nella vittoria dei San Antonio Spurs per 92-82 contro gli Charlotte Bobcats. Per la guarda italiana, in stato di grazia dopo il trionfo nella gara dei tiri da tre punti all'All Star Game, 14 punti con 2 rimbalzi, 4 assist, 6/10 al tiro e 2/3 dalla lunga distanza. Per San Antonio è la seconda vittoria di fila, i texani si confermano seconda forza ad Ovest alle spalle di Oklahoma. Il veterano Tim Duncan guida gli Spurs al successo con 17 punti e 16 rimbalzi, 15 i punti di Manu Ginobili e 14 anche quelli di Patty Mills. Non bastano a Charlotte i 20 punti dell'ex di turno Gary Neal. San Antonio ha giocato in tenuta 'mimetica' per celebrare la Military Appreciation Night.

A New York un super Stephen Curry trascina i Golden State Warriors alla vittoria per 126-103 sul campo dei Kincks con una tripla doppia da 27 punti, 11 rimbalzi e 11 assist in appena tre quarti. I 23 punti e 16 rimbalzi di Carmelo Anthony non bastano ai Knicks per evitare la quinta sconfitta consecutiva. Per i Warriors, invece, quarto successo nelle ultime cinque gare disputate.

Riprende la marcia degli Oklahoma City Thunder in vetta alla Western Conference. Kevin Durant e compagni battono in casa i Memphis Grizzlies 113-107, ponendo così fine a una serie di tre sconfitte consecutive. OK ha un record dello 0.746 % di vittorie, il secondo migliore della Lega alle spalle degli Indiana Pacers. Durant trascina i Thunder al successo con 37 punti, Russell Westbrook ne aggiunge 21 con 6 assist in 28 minuti. Non bastano ai Grizzlies i 19 punti di Mike Miller e i 17 di Marc Gasol.

Ritrovano il successo i Los Angeles Lakers dopo tre ko consecutivi: i gialloviola, sempre privi di Kobe Bryant, superano 126-122 i Sacramento Kings con 30 punti dalla panchina di uno scatenato Jordan Farmar. Pau Gasol si ferma a quota 22, Lakers che restano comunque la peggior squadra ad Ovest preceduti proprio da Sacramento. Nelle altre gare della notte, successo esterno dei Chicago Bulls per 100-91 sul parquet dei Dallas Mavericks con 20 punti e 15 rimbalzi di Taj Gibson. Vittorie casalinghe, invece, per i Cleveland Cavs sugli Utah Jazz per 99-79 e per i Phoenix Suns sui New Orleans Pelicans 116-104 con 40 punti dello scatenato Goran Dragic.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata