Nba, Belinelli ok, vincono Golden State e Boston
Senza Gallinari i Denver Nuggets perdono di misura 125-124 contro gli Houston Rockets

Con Danilo Gallinari ancora fermo ai box, un solo italiano impegnato nella notte Nba: Marco Belinelli che con i suoi Charlotte Hornets batte gli Atlanta Hawks 105-90. Serata da comprimario per la guardia azzurra, che in 21 minuti segna 6 punti, con 2 rimbalzi e 3 assist. Hornets guidati all'importante successo in chiave playoff dai 16 punti a testa del francese Batum e del solito Walker. Senza Gallinari i Denver Nuggets perdono di misura 125-124 contro gli Houston Rockets di uno scatenato Harden. La guardia texana sfiora la tripla doppia con 39 punti, 11 assist e 7 rimbalzi ma soprattutto realizza il canestro della vittoria con un lay-up a meno di 3" dalla sirena. Secondo ko di fila per Denver che resta comunque aggrappata all'ottavo posto ad Ovest. Nel big match della notte, i Golden State Warriors battono111-95 gli Oklahoma City Thunder grazie a 34 punti di Thompson con 7 tiri da tre e 23 di Curry. Serata opaca per Westbrook, autore solo di 15 punti.

Ad Est da segnalare l'importante successo di Boston Celtics sui Washington Wizards 110-102 grazie ai 25 punti del solito Thomas e ai 20 di Bradley. Boston consolida il secondo posto nella Eastern proprio a scapito di Washington. Nelle altre gare della notte, vittorie casalinghe degli Indiana Pacers sugli Utah Jazz 107-100, dei Los Angeles Clippers sui New York Knicks 114-105 e degli Orlando Magic sui Philadelphia 76ers 112-109 dopo un supplementare.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata