Nba: Belinelli non basta a San Antonio, Cleveland cede ad Atlanta. Bryant trascina Lakers

New York (Usa), 31 dic. (LaPresse) - Marco Belinelli non basta a San Antonio per evitare la sconfitta in casa di Memphis. L'azzurro firma 18 punti (con 4 rimbalzi e un assist) ma gli Spurs si arrendono 95-87. 18 punti anche per Joseph. A trascinare i Grizzlies Conley con 30 punti 6 assist, e Marc Gasol, autore di 17 punti. E' invece il solito Kobe Bryant il mattatore del successo dei Lakers sul parquet di Denver (111-103). La franchigia di Los Angeles si rialza dopo tre sconfitte consecutive. Per 'Black Mamba' tripla doppia con 23 punti, 11 assist e 11 rimbalzi. Bene anche Boozer con 19 punti. Ai Nuggets non bastano Lawson e Nurkic, autori di 16 punti a testa.

- Senza l'infortunato LeBron James, out per un problema al ginocchio, Cleveland si inchina ad Atlanta ed incassa il secondo stop dipo quello contro i Pistons. Gli Hawks si impongono 109-101 alla Philips Arena, con il fondamentale contributo di Millsap (26 punti con 9 rimbalzi) e Teague (23 punti e 11 assist) ed accentuano la crisi dei Cavs, ai quali non sono sufficienti i 35 punti di Irving. Vittoria esterna per Brooklyn, che passa a Chicago (96-82) ed interrompe la striscia positiva dei Bulls, arrivata a 7 vittorie. Ad ispirare i Nets Lopez, con 29 punti. Ai 'Tori' non basta Dunleavy. Meeks (34 punti) spinge Detroit al successo in casa di Orlando (109-86). Ancora panchina, nelle file dei Pistons, per Datome. Negli altri incontri, vittorie casalinghe per New Orleans (110-106 su Phoenix), Dallas (114-87 su Washington), Utah (100-94 su Minnesota), Portland (102-97 dts su Toronto) e Golden State (126-86 su Philadelphia).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata