Nba, Belinelli ko a Philadelphia, ok Cleveland e Boston
Per la guardia azzurra serata opaca. Sixers trascinati al successo dai 24 punti di Joel Embiid

Un solo giocatore italiano impegnato nella notte Nba: è Marco Belinelli, sconfitto con i suoi Charlotte Hornets sul parquet dei Philadelphia 76ers 102-93. Per la guardia azzurra serata opaca, chiusa con 6 punti in appena 22 minuti in campo con 1/8 al tiro e 4 rimbalzi. Sixers trascinati al successo dai 24 punti di Joel Embiid. Tutto facile per i Cleveland Cavs, leader ad Est, contro i Sacramento Kings. I campioni del Mondo si impongono 120-108 grazie ai 26 punti di Kyrie Irving e ai 16 con 15 assist di LeBron James. Sempre nella Eastern Concerence, netto successo dei Toronto Raptors sui Brooklyn Nets 132-113 con 28 punti di DeMar DeRozan.

Prosegue anche l'ottimo momento dei Boston Celtics, che espugnano 103-101 il parquet degli Atlanta Hawks grazie ad un canestro decisivo di Isaiah Thomas a 2 secondi dalla fine. La guardia biancoverde chiude con 28 punti ponendo fine alla serie di 7 vittorie di fila di Atlanta. La sorpresa della notte è la sconfitta interna degli Houston Rockets 105-110 contro i Memphis Grizzlies trascinati dai 16 punti e 12 rimbalzi del veterano Zach Randolph. Nelle altre partite della notte, successi dei Milwaukee Bucks sui Miami Heat 116-108, dei Minnesota TWolves sugli Oklahoma City Thunder 96-86 nonostante la tripla doppia del solito Russell Westbrook, dei Orlando Magic sui Portland Trail Blazers  115-109 e degli Utah Jazz sui Detroit Pistons 110-77.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata