Nba, Belinelli esordio ok con Chicago, Bargnani ko con Toronto

New York (Usa), 1 nov. (LaPresse) - Sorride soltanto Marco Belinelli tra gli italiani della Nba. Nella notte italiana, infatti, vincono i Chicago Bulls mentre perdono all'esordio i Toronto Raptors di Andrea Bargnani e i Denver Nuggets privi però di Danilo Gallinari. I Bulls, senza la superstar Derrick Rose, hanno battuto i Sacramento Kings 93-87 grazie ai 23 punti e 10 rimbalzi di Joakim Noah. Bene anche Richard Hamilton con 19 punti e Carlos Boozer con 18 e 8 rimbalzi.

Belinelli è rimasto in campo circa 12 minuti, segnando 6 punti con 1-2 dal campo e 3 su 3 dalla lunetta. Anche 3 assist per l'azzurro. Un Andrea Bargnani debilitato dall'influenza ha segnato 16 punti in 34 minuti nella sconfitta dei Toronto Raptors per 90-88 contro gli Indiana Pacers. Il Mago è sceso in campo pur non essendosi allenato negli ultimi due giorni e sul campo è apparso non al meglio. Suo tra l'altro, l'errore al tiro sulla sirena che avrebbe potuto dare la vittoria ai canadesi. Per Toronto 21 punti di Kyle Lowry e 15 per Jose Calderon. Per Indiana, invece, 25 punti di un grande David West, 14 con 15 rimbalzi per Paul George.

Esordio rimandato, infine, per Danilo Gallinari. A causa di una distorsione alla caviglia, l'ala azzurra non ha giocato nella partita persa dai Denver Nuggets per 84-75 contro i Philadelphia 76ers. Spencer Hawes ha guidato i Sixers alla vittoria con 16 punti e 12 rimbalzi venendo dalla panchina. Bene anche Jrue Holiday con 14 punti e 11 rimbalzi. Philadelphia era tra l'altro priva del centro titolare Andrew Bynum a causa di problemi al ginocchio. Ai Nuggets non sono bastati i 16 punti di Ty Lawson, alla sua prima partita dopo aver firmato un nuovo contratto di quattro anni da 18 milioni di dollari. Il grande ex, Andre Iguodala, ha segnato solo 11 punti in 34 minuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata