Nba, Belinelli e gli Hornets ko in casa, Rose trascina i Bulls

Torino, 13 mar. (LaPresse) - Pesante sconfitta interna per gli Hornets di Marco Belinelli. A New Orleans i padroni di battuta vengono battuti per 73-71 dagli Charlotte Bobcats, la squadra con il record peggiore della Lega. L'italiano mette a segno 12 punti, Jarret Jack ne segna 15 ma a fare la differenza nei secondi finali e la stoppata del rookie di Charlotte Bismack Biyombo sul tentativo di schiacciata di Trevor Ariza.

Non si ferma la crisi dei New York Knicks, al sesto ko di fila. Al Madison Square Garden i Chicago Bulls, trascinati da un fenomenale Derrick Rose autore di 32 punti, superano i padroni di casa per 104-99. Per i Knicks 21 punti di Carmelo Anthony mentre Jeremy Lin ne mette 15 con 8 assist.

I Minnesota Timberwolves espugnano il campo dei Phoenix Suns per 127-124. Immensa prova di Kevin Love. Il centro ospite segna 30 punti di cui 13 nel quarto periodo. Bene anche Nikola Pekovic con 24. Inutili per i Suns i 28 punti di Jared Dudley, al suo massimo stagionale.

Colpo esterno dei Boston Celtics che battono allo Staples Centre i padroni di casa dei Los Angeles Clippers per 94-85. Protagonista della gara Paul Pierce con 25 punti. Per i padroni di casa 24 con 9 rimbalzi di Blake Griffin mentre Chris Paul, alla seconda gara con la maschera protettiva dopo la frattura al naso, ne segna 14 con 3 su 12 al tiro.

Un grande Al Jefferson, autore di 33 punti, trascina gli Utah Jazz alla vittoria interna per 105-90 sui Detroit Pistons. Nel quarto periodo decisivi pure tre canestri dalla lunga distanza di C.J. Miles. In casa Pistons 29 per Rodney Stuckey. E' dal 2002 che la squadra della 'Motown' non vince sul campo dei Jazz.

Tutto facile per i San Antonio Spurs contro i Washington Wizards. In Texas finisce 112-97 per i padroni di casa con 31 punti di Tony Parker, al rientro dopo lo stop di un match per un problema fisico. Bene anche Thiago Splitter con 17. Inutili per i Wizards i 21 punti e 15 rimbalzi di JaVale McGee.

I 34 punti con 7 assist e 7 rimbalzi di Brandon Jennings consentono a Milwaukee di superare in trasferta i New Jersey Nets per 105-99. In casa Nets, alla seconda sconfitta di fila senza la stella Dwight Howard, miglior prova in carriera per Kris Humpries con 31 punti e 18 rimbalzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata