Nba: Bargnani si ferma a 8 punti, New York cade a Charlotte. Sconfitte per Thunder e Lakers

Charlotte (New Carolina), 15 gen. (LaPresse) - Andrea Bargnani, limitato dall'influenza, si ferma a 8 punti (2/3 da due, 1/1 da tre e 1/2 ai liberi) con un rimbalzo e un assist in 22' e New York cade a Charlotte 108-98 interrompendo così la striscia di cinque vittorie consecutive. Agli Knicks, apparsi scarichi dopo il supplementare giocato contro Phoenix, non sono bastati i 20 punti di Carmelo Anthony e i 17 di Amare Stoudamire. Per Charlotte, sempre avanti dal secondo quarto in poi, sontuosa prestazione di Jefferson con 35 punti e 8 rimbalzi e di Walker con 25 punti e 5 assist.

Nelle altre gare disputate nella notte, il rientro di Marc Gasol sorride a Memphis, capace di battere 90-87 Oklahoma City, alla quale non sono bastati i 37 punti di Kevin Durant con 4 assist. Buono il contributo di Jackson con 17 punti e di Ibaka che sfiora la doppia doppia con 11 punti e 9 rimbalzi. Tra i Grizzlies, oltre a Marc Gasol autore di 12 punti, buona prova di Zach Randolph con 23 punti e 13 rimbalzi, ben supportato anche da Conley con 19 punti e 7 assist e dal nuovo arrivo Lee, miglior realizzatore con 24 punti. Cadono anche i Lakers, all'undicesima sconfitta nelle ultime dodici gare, 118-120 in casa contro Cleveland. Determinante per i Cavaliers l'apporto di Luol Deng, che realizza 27 punti con 5/5 da tre, e di Varejao, in doppia doppia con 18 punti, 18 rimbalzi e 6 assist. Inutili per Los Angeles i 28 punti di Young e i 26 di Meeks. Più netto infine il successo di Indiana, che travolge i Pacers 116-92, allungando nettamente fino al +24 tra il terzo e il quarto quarto. George è il dominatore assoluto del parquet con 31 punti, West ne aggiunge 16 con 8 rimbalzi. I Kings si arrendono nonostante i 31 punti di Cousins.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata