Nba, 13 punti di Belinelli e S. Antonio vince in rimonta. Datome resta ancora a guardare, Detroit ko a Miami

Oklahoma City (Oklahoma, Usa), 4 feb. (LaPresse) - Una vittoria e una sconfitta per i due italiani della Nba in campo nella notte. Marco Belinelli è ancora protagonista nel successo dei San Antonio Spurs sul campo dei New Orleans Pelicans, Gigi Datome è invece sempre più ai margini mentre i Detroit Pistons vengono battuti dai campioni in carica dei Miami Heat. A New Orleans, San Antonio è costretta a inseguire per quasi tutta la partita prima di domare la resistenza dei Palicans 102-92. Belinelli parte dalla panchina e segna 13 punti in meno di 20', con 4/7 al tiro e 3 rimbalzi. Spurs trascinati al successo da un super Tony Parker, autore di 32 punti e 9 assist. Il veterano Tim Duncan ne aggiunge 21 con 7 rimbalzi. Non bastano ai Pelicans i 20 punti di Anthony Morrow. Serata amara, invece, per Gigi Datome resta in panchina per tutti i 48' nella sconfitta dei Detroit Pistons 102-96 sul campo dei Miami Heat.

I padroni di casa di Miami trovano nel solito due Dwyane Wade-LeBron James la chiave per domare la resistenza dei Pistons. Wade chiude con 30 punti e 10 rimbalzi, mentre James sfiora la tripla doppia con 28 punti, 11 assist e 8 rimbalzi. Non bastano ai Pistons i 26 punti e 7 assist di Brandon Jennings. Per Miami è la quinta vittoria nelle ultime sei partite. Nelle altre gare della notte, importante il successo interno di Oklahoma City per 86-77 contro i Memphis Grizzlies. Il solito Kevin Durant trascina i Thunder al successo con 31 punti, 8 rimbalzi e 8 assist. Serge Ibaka chiude con 21 punti e 12 rimbalzi, vincendo il derby spagnolo contro Marc Gasol autore di 13 punti. Per Oklahoma è la sesta vittoria di fila, consolidato il primato nella Western Conference anche grazie alla sconfitta dei Portland Trail Blazers per 100-90 sul campo dei Washington Wizards di un John Wall da 22 punti. Non bastano ai Blazers i 25 di Damian Lillard.

Il miglior record assoluto della Lega (37-10) resta a pannaggio degli Indiana Pacers che superano agevolmente in casa gli Orlando Magic 98-79 con 16 punti di Danny Granger e 15 a testa di Paul George e Lance Stephenson. Non bastano a Orlando i 20 punti di Arron Afflalo. Dopo tre sconfitte di fila, tornano al successo i Brooklyn Nets contro i Philadelphia 76ers 108-102 grazie ai 25 punti di Paul Pierce e ai 21 di Deron Williams. Prosegue il buon momento dei Toronto Raptors, che si impongono sul campo degli Utah Jazz 94-79. Sempre privi di Andrea Bargnani, New York Knicks sconfitti in casa dei Milwaukee Bucks 101-98. Vittorie casalinghe, infine, per i Dallas Mavericks 124-107 sui Cleveland Cavs con 23 punti di Dirk Nowitzki, dei Denver Nuggets sui Los Angeles Clippers 116-115 e dei Sacramento Kings sui Chicago Bulls 99-70.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata