Nazionale, Tavecchio: Appoggeremo Conte sempre di più. Stage? Idea più idonea

Milano, 19 nov. (LaPresse) - "Come federazione appoggeremo Conte sempre di più. Noi non abbiamo fatto mancare niente, sotto tutti gli aspetti. Evidentemente la sosta che lui vede davanti è una sosta non di poco conto, ed è comprensibile". Il presidente della Figc Carlo Tavecchio in un'intervista rilasciata a GazzettaTv si schiera accanto al ct della nazionale, che ieri si è sfogato in conferenza stampa dopo il successo con l'Albania lamentando di sentirsi troppo solo. "Bisognerà parlare con la Lega maggiore per capire quali sono le prospettive per sostenere la nostra nazionale - ha aggiunto il numero uno della Federcalcio - 63mila persone a San Siro non è una roba di poco conto, vuol dire che l'Italia ha ancora il suo appeal. Certamente bisogna capire anche lesocietà, però noi faremo di tutto". Torna così d'attualità l'idea di svolgere degli stages. "E' l'idea più idonea, non si può stare oltre un mese senza incontrarsi - ha evidenziato Tavecchio - Saranno stage anche brevi però credo che il mister abbia ragione. I club saranno d'accordo? E' difficile ma noi portiamo un valore aggiunto", ha concluso il presidente della Figc.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata