Nazionale, Osvaldo e Criscito out. Prandelli convoca Peluso

Parma, 12 nov. (LaPresse) - Dopo Domenico Criscito, costretto a dare forfeit a causa di una distorsione al legamento collaterale del ginocchio e sostituito dall'atalantino Federico Peluso, anche Pablo Daniel Osvaldo è stato costretto a lasciare il ritiro della Nazionale. L'attaccante della Roma ha accusato ieri nel corso del derby contro la Lazio una ricaduta dell'infortunio alla caviglia destra e, dopo essere stato visitato dal responsabile dello staff medico azzurro Enrico Castellacci, è tornato a casa. La squadra di Cesare Prandelli ha svolto una seduta di allenamento defaticante a Collecchio davanti a circa 500 persone, con gli Azzurri che hanno lavorato divisi tra campo e palestra.

Gigi Buffon, intanto, ha concesso un'intervista a 'Le Parisien', a due giorni dall'amichevole di Parma con la Francia. Una gara che il numero 1 azzurro definisce un "derby". Buffon parla del calcio d'Oltralpe, a partire dalla corazzata Psg dove giocano due suoi giovani compagni di Nazionale, Sirigu e Verratti. "Sirigu è un bravo ragazzo, un portiere esplosivo e reattivo - commenta Buffon - Ha fatto bene ad andare in Francia, in Italia il nostro è un ruolo molto delicato, puoi essere molto bravo per sei mesi ma fai due errori e dicono che vai sostituito. Salvatore ha tagliato il cordone ombelicale con l'Italia, e questa è una buona cosa per la sua crescita. Verratti? Oggi è titolare in un grande club e gioca in Champions, che è quello che a Parigi gli avevano promesso. In Italia nessuno ha avuto il coraggio di fargli queste stesse promesse".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata